Il baseball al sud? Si può, si deve!
In evidenza

15 Settembre 2017
K2_ITEM_AUTHOR 
La locandina dell'evento dello scorso 10 settembre

Il baseball al sud? Certo si può. Non solo calcio e sport più “popolari”, nel meridione d’Italia c’è spazio anche al gioco del batti e corri, che da sempre presente nelle regioni Puglia e Sicilia, sta cominciando ad affacciarsi anche in altre zone del mezzogiorno. Domenica 10 settembre, a Rivello, provincia di Potenza, la neonata compagine del presidente Gustavo Savino si è fatta conoscere al grande pubblico, organizzando un quadrangolare con altre realtà emergenti, come il Napoli Baseball, i Thunders Salerno e il Cus Cosenza.

Un’opportunità per far apprezzare uno sport nuovo da queste parti, ma già ampiamente diffuso in altre zone d’Italia; il Rivello Baseball, selezione di ragazzini più o meno giovani, ha un ampio bacino dove raccogliere forze e adesioni. Grazie al movimento cittadino dell’ACLI, è riuscito a coinvolgere oltre trenta fra ragazzi e ragazze, che negli ultimi mesi si sono avvicinati al baseball, partecipando a numerose iniziative.

Ultima, in ordine di tempo, è stato proprio il torneo di domenica scorsa, che in una cornice di pubblico entusiasta e curioso, è riuscito a regalare una giornata di sport all’insegna del motto: "L'onestà nella vita, nel carattere e nello sport", che è anche il tema di diverse manifestazioni ed eventi, promossi proprio dall'ACLI e dal suo Presidente Gustavo Savino, una serie di ideali, anche sportivi che i piccoli leonicini, hanno saputo diffondere in un torneo combattutissimo e che alla fine è stato vinto a fatica dai Thunders di Salerno. Il Rivello Baseball si è battuto alla grande, squadra nettamente meno esperta delle altre, con soli pochi mesi di vita, è riuscita a contrastare fino alla fine i navigati roster di Napoli e Salerno, sfiorando una vittoria che sarebbe stata storica.

Quella di domenica è stata solo la prima di tantissimi altri appuntamenti che l’unica squadra di baseball della Basilicata ha intenzione di affrontare. Progetti futuri sono infatti la partecipazione al prossimo campionato di serie D LAB federale, un’idea ambiziosa, che però il Presidente Savino è pronto ad affrontare: “Sono contento di quello che stiamo facendo, stiamo cercando di dare a questi ragazzi dei valori etici, morali e sportivi, e grazie all’aiuto di tecnici federali stiamo crescendo e i giocatori stanno imparando sempre di più, amando un gioco che sfortunatamente si conosce poco, ma è bellissimo, e permette di unire grandi e piccoli, ragazzi e ragazze, domenica è stata una giornata bellissima, quattro squadre, tanto seguito, e siamo rimasti soddisfatti della partecipazione massiccia dei ragazzi e del loro attaccamento alla nuova realtà che abbiamo creato”.

La storia del baseball a Rivello è solo cominciata, è che sia la magia di questo piccolo paese incastonato fra le montagne, a far rinascere la voglia del batti e corri anche ad altre realtà regionali che un tempo erano più numerose.

292 K2_VIEWS

Il presente comunicato stampa è stato inviato dalla società o da terzi. 
BSnews declina ogni responsabilità  riguardante contenuto ed autorizzazioni sull'utilizzo dei materiali media consegnateci.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Quest’opera è rilasciata nei termini della licenza Creative Commons Attribuzione Non Commerciale – Condividi Allo Stesso Modo 4.0 (CC BY-NC-SA) il cui testo è disponibile alla pagina Internet http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/4.0/

Disclaimer

Baseball & Softball news è un progetto realizzato in collaborazione con FIBS - Federazione Italiana Baseball Softball. Un contenitore di notizie, video, fotografie dedicate al baseball italiano ed internazionale.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree