È stato un sesto inning da sei punti a fare la differenza in favore dell’Atoms’ Softball Chieti, che nella seconda giornata di ritorno del campionato di serie A2, batte il Macerata e festeggia il primo sweep della stagione, con due partite vinte di misura con lo stesso punteggio (8-7 in entrambe le gare).

Una prova di carattere per le ragazze del presidente Luigi Salvatore, che dopo essere passate in svantaggio, sia in gara 1 che in gara 2, trovano la forza e l’orgoglio per ribaltare il punteggio e portare a casa due vittorie fondamentali per il morale e per la classifica. Nella partita del pomeriggio, alle teatine serve un extra inning per piegare la resistenza del Macerata, che batte di più, ma commette qualche errore di troppo in difesa. In evidenza la lanciatrice Anna Salvatore, che alla fine della giornata, avrà messo a referto 3 valide, battendo 5 punti a casa, insieme al catcher Sara Mammarella, che firma 3 hit. Buona prova anche per Micaela Capitanio (2 hit di cui un doppio) e Virginia Gigante (2 hit con un triplo).

Parte subito in salita gara 2 per l’Atoms’, che al quinto inning è sotto 7-0. Poi una serie di valide consecutive permettono al Chieti di accorciare le distanze (7-2) e addirittura passare in vantaggio nell’ultima ripresa, merito anche delle lanciatrici Grazia Zuccarini e Sofia Di Mascio, che non permettono al Macerata di rialzare la testa.

Ora per l’Atoms’ due giornate di riposo (i campionati si fermano per l’Europeo di softball, in programma il 1 e 2 luglio a Bollate). Si torna in campo domenica 9 luglio, con la difficile trasferta di Livorno.

Con il mese di giugno, entra nel vivo la stagione del softball anche per i più piccoli. L’Atoms’ Chieti, impegnato con la prima squadra in serie A2, scende in campo anche con due formazioni giovanili, rispettivamente nel campionato regionale Ragazzi e nel campionato interregionale, con la categoria Cadette, in franchigia con il Tollo Softball.

Softball ATOMS Chieti RAGAZZIE questa settimana è arrivata anche la prima vittoria per i “piccoli Atomini” del presidente Luigi Salvatore, che hanno battuto il Chieti baseball per 10-9. Nata dall’unione tra ragazzi di Chieti Scalo e Bucchianico, la squadra è formata da bambini di età compresa tra gli 8 e i 12 anni, che giocano insieme già da tre stagioni.

Il campionato regionale si giocherà fino ai primi giorni di luglio e coinvolge le quattro realtà abruzzesi dell’Atoms’ Chieti, insieme a Pescara, Teramo e Chieti baseball. 

“Questi ragazzi ci riempiono di soddisfazione per il loro entusiasmo e per la passione con cui giocano a softball - ha commentato il presidente Salvatore. La nostra società si impegna da sempre a portare avanti le categorie giovanili, perché è dallo sport di squadra che si apprende il valore dello stare insieme e del rispetto reciproco”.

Questi i nomi dei piccoli Atoms’, categoria Ragazzi, allenati dai coach Loredana MarinoEmma Del SindacoMicaela Capitanio:

Simor Nacci, Jacopo Pavone, Alessandro Di Nicola, Mattia Pertesana, Giorgia D’Aviero, Giulia D’Aviero, Sofia Giandomenico, Giada Pavone, Benedetta Santarelli, Stefano Santarelli, Giulio Trovarello, Pietro Caradonna, Miriam Zuccarini, Angelica Di Menna, Sofia Maria Martire, Alessia Shperdhea, Ariel Marino, Aidan La Penna.

Finisce in parità, con una vittoria e una sconfitta a testa, il doppio incontro di softball serie A2, tra l’Atoms’ Chieti e il Liburnia. Le ragazze di Fabio Borselli vincono gara 1 con il punteggio di 6-0 e poi, nella gara serale, vengono superate dalle toscane per 5-11. Tutto facile nella prima partita per il Chieti, che in difesa mette a referto 9 strike-out firmati dalla lanciatrice Anna Salvatore e in attacco torna ad essere incisiva con le 9 battute valide di Mammarella, Di Santo (2 hit), Gigante, Capitanio, Liberatore, Di Primio, D’Amato (1 hit).

Gara 2 invece parte subito in salita per le padrone di casa, che subiscono 4 punti nel primo inning e 7 nel secondo. Il Chieti trova la forza di reagire e segna 5 punti, che però non bastano a recuperare lo svantaggio troppo pesante, subìto a inizio partita. In classifica dunque resta tutto invariato, anche alla luce del rinvio, causa maltempo, dello scontro diretto tra Acilia e Macerata: il Chieti conserva il secondo posto, con tre vittorie e tre sconfitte. Domenica 28 maggio trasferta impegnativa a Montegranaro contro la capolista.

La formazione di Gara 1: Liberatore 3, Gigante 5, Capitanio 6, Mammarella 2, Zuccarini C. dp, Del Sindaco 9, Di Santo 8, Marcone 7, D'Amato 4, Salvatore 1.
La formazione di Gara 2: Liberatore 3, Gigante 5, Capitanio 6, Mammarella 2, Zuccarini C. dp, Del Sindaco 9 (Di Campli), Di Santo 8 (Di Primio), D'Amato 4, Zuccarini G. 1 (Di Mascio).
Manager: Fabio Borselli

Il softball d’Abruzzo si tinge d’azzurro: l’atleta dell’Asd Atoms’ Chieti, Giorgia Di Santo, è stata convocata dalla Nazionale italiana Under 16, per partecipare al Torneo della Repubblica, in programma il prossimo 2, 3 e 4 giugno, a Caronno Pertusella (Va).

Una notizia che riempie d’orgoglio tutto l’ambiente teatino, dal presidente Luigi Salvatore, al manager Fabio Borselli. «Siamo molto contenti che una nostra atleta sia chiamata a rappresentare l’Abruzzo con la maglia della Nazionale. Da sempre l’Atoms’ punta sul settore giovanile e questa convocazione conferma che stiamo lavorando nella direzione giusta».

Ad aggiungere valore alla nomina della Di Santo, anche il piccolo primato di essere l’atleta “più meridionale” tra quelle convocate in Nazionale. Delle 24 ragazze che compongono la rosa Under 16, infatti, ben 20 provengono da Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna e Veneto. A loro si aggiungono due nomi da Acilia e Sesto Fiorentino. Giorgia Di Santo, classe 2001, gioca nelle fila dell’Atoms’ Chieti da quando ne aveva 10. Interbase ed esterno di ruolo, dallo scorso anno fa parte stabilmente del roster di serie A2. Il raduno di Caronno, sotto la guida dei tecnici Giulio Brusa, Stefano Filippini e Maristella Perizzolo, sarà una tappa tecnica importante sul cammino che conduce le azzurrine a Ostrava, in Repubblica Ceca, alla difesa del titolo continentale conquistato due anni fa a Nuoro.

L’Atoms’ “bella di notte” nel Campionato di softball serie A2, conquista la seconda vittoria stagionale nella trasferta notturna di Macerata: 4-3 il risultato al termine di una partita ben giocata da entrambe le squadre, rimaste in equilibrio sul 3 pari, fino alla settima ripresa regolamentare.

Al Chieti infatti serve un extra-inning per piegare la resistenza del Macerata e mettere così in cassaforte il secondo successo del 2017. In pedana la lanciatrice teatina Anna Salvatore vince il duello con le mazze avversarie, concedendo appena quattro valide in tutto la gara, contro le otto realizzate dall’Atoms’. Tra le migliori ai box per il Chieti, Katia Di Primio, Alessia Marcone, Claudia Zuccarini, che firmano tre hit a testa. Nel pomeriggio, invece, era stato il Macerata a vincere gara 1, con lo stesso punteggio di 4-3. Questa volta in pedana per il Chieti c’è la diciassettenne Grazia Zuccarini, autrice comunque di una buona prova. Ma il Chieti paga a caro prezzo i nove corridori lasciati in base, non riuscendo a concretizzare il grande lavoro dell’attacco, che a fine giornata avrà messo a referto ben 17 battute valide. Ora l’Atoms è a quota 500 in classifica, con 2 vittorie e 2 sconfitte totali.

Domenica prossima turno di riposo. si torna in campo domenica 20 maggio a Chieti, alle 18, contro il Livorno.

Si dividono la posta in palio Atoms’ Chieti e CaliGirls Acilia nella giornata d’esordio del Campionato nazionale di serie A2. Combattutissima gara 1, vinta di misura dalle romane (1-0); a senso unico invece gara 2, con l’Atoms’ Chieti che rialza la testa, imponendosi con un sonoro 8-1, al quinto inning. A decidere la prima partita, rimasta in bilico fino all’ultimo out, un errore difensivo da parte delle padrone di casa, che poi in battuta non riescono a recuperare lo svantaggio. Per il Chieti dunque più di un rimpianto per l’esito finale della gara, visto che per tre riprese è andato vicinissimo al pareggio, lasciando ben sei corridori sulle basi. In pedana, ottima la prova della lanciatrice Anna Salvatore, che ha concesso appena tre valide alle “mazze” avversarie.

Completamente diversa gara 2, con il Chieti che domina sin dall’inizio. Sale in pedana la giovanissima Grazia Zuccarini, (classe 99), ma è l’attacco a fare la differenza, con ben 11 battute valide messe a referto. Da segnalare il rientro in squadra dell’esterno Simona Liberatore, tornata in Abruzzo dopo un anno di serie A1 con il Bussolengo, campione d’Italia.

Questo il roster dell'Atoms': Di Santo 8, Gigante 5, Mammarella 2, Zuccarini G. dp, (Salvatore) Capitanio 6, Di Primio 3 (Liberatore), Zuccarini C. 7, Del Sindaco 9 (Marcone), D’Amato 4, (Di Mascio).

Le migliori ai box di battuta: Claudia Zuccarini, Alessia Marcone, Sara Mammarella e Micaela Capitanio (2 valide). Sabato 6 maggio, l’Atoms’ sarà di scena a Macerata, nella prima trasferta della stagione.

’Atoms’ Chieti pronto al debutto contro Acilia

Tutto pronto in casa Chieti per il debutto stagionale dell’Atoms’ Softball Club, nel campionato nazionale di serie A2: sabato 29 aprile (gara 1 alle 18, gara 2 a seguire) si accendono i riflettori sul “diamante” Santa Filomena di Chieti Scalo, che ospiterà la prima gara della stagione, tra le ragazze del presidente Luigi Salvatore e le romane del Cali Girls Acilia.

Con l’inizio della stagione 2017, la squadra di softball teatina dà il via al 41esimo anno consecutivo di attività agonistica, battendo ogni record nel mondo del “batti e corri” e, più in generale, dello sport femminile in Abruzzo. Un doppio incontro dal pronostico incerto, tra due squadre sostanzialmente equilibrate: l’ultima sfida tra Chieti e Acilia, vinta dalle romane per 5-4, risale ad appena due settimane fa, in Coppa Italia. Ma il campionato è un’altra storia: si giocano due partite consecutive e le scelte tattiche delle “batterie” (lanciatore e ricevitore) possono spostare gli equilibri delle formazioni in campo. L’Atoms’ da parte sua, fresca di terzo posto al Torneo di Macerata, sembra aver trovato il giusto assetto tecnico-tattico, grazie anche al rientro di giocatrici “senior”, non schierabili nel torneo Under 21 per limiti di età.

Questo il roster dell’Atoms’, stagione 2017: Luigi Salvatore (presidente), Fabio Borselli (manager), Loredana Marino, Scilla Cervone (coach), Anna Salvatore, Grazia Zuccarini, Sofia Di Mascio (lanciatori), Sara Mammarella, Claudia Zuccarini (catcher), Katia Di Primio, Alessia Marcone, Virginia Gigante, Micaela Capitanio, Chiara d’Amato (interni), Emma Del Sindaco, Giorgia Di Santo, Daniela Di Campli, Simona Liberatore, Tadiana Delli Passeri (esterni). L'Atoms' è inserito nel girone C, insieme a Montegranaro, Macerata, Livorno e Acilia. 

Quest’opera è rilasciata nei termini della licenza Creative Commons Attribuzione Non Commerciale – Condividi Allo Stesso Modo 4.0 (CC BY-NC-SA) il cui testo è disponibile alla pagina Internet http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/4.0/

Disclaimer

Baseball & Softball news è un progetto realizzato in collaborazione con FIBS - Federazione Italiana Baseball Softball. Un contenitore di notizie, video, fotografie dedicate al baseball italiano ed internazionale.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree