0

Squadra, dirigenti e tecnici del Codogno premiati in comune

Novembre 10th, 2017
Lunedi 30 ottobre presso la Sala Consigliare del Comune di Codogno si ...
0

Al via la Indoor League 2017/2018

Novembre 10th, 2017
Manca poco alla partenza della 2° edizione della  Indoor League, ...
0

Collecchio 2017: la parola a Saccardi e Villani

Novembre 09th, 2017
Matteo Pia, giornalista di professione, allenatore di baseball per ...
0

Aperte le iscrizioni per 'European Tournament of Champions' 2018

Novembre 09th, 2017
Sono ufficialmente aperte le iscrizioni per il "Tournament of ...
0

Ulteriore rinforzo per il Parmaclima: arriva Riccardo Paolini

Novembre 09th, 2017
Dopo la conferma di Charlie Mirabal ed il ritorno di Sebastiano Poma ...
0

USSSA Europe Team ottavo in Spagna con 5 piacentini

Novembre 01st, 2017
Al Memorial Pedro Garcia, torneo internazionale di baseball U12 ...
0

Estense Ferrara, c'è l'accordo per il nuovo impianto

Novembre 01st, 2017
Siglato l’accordo tra l’Estense Baseball Ferrara e la UISP Ferrara ...
0

Iniziata l'attività dell'Accademia Piemonte Baseball

Novembre 01st, 2017
La direttrice organizzativa dell’Accademia Piemonte baseball, Michela ...
0

Cinque piacentini al torneo Garcia a Sant Boi in Spagna

Ottobre 26th, 2017
Se la stagione volge ormai al termine c'è ancora spazio per gli ...
0

Secondo torneo "Freesby Yup" in memoria di Fulvia Pavone

Ottobre 26th, 2017
Si è concluso domenica 22  il "2° Torneo Freesby Yup" di ...
0

Godo, seconda tappa delle European Baseball Series

Ottobre 21st, 2017
Il campo di Baseball “Antonio Casado” a Godo di Russi sarà uno dei ...
0

Collecchio dopo 30 anni, un ricordo indelebile nel tempo

Ottobre 15th, 2017
Domenica 15 ottobre 2017 alle ore 10.00 presso l'Impianto Sportivo ...
0

Guglielmo Trinci è il nuovo manager del Nettuno Academy

Ottobre 08th, 2017
  Nell'ottica di una ottimizzazione necessaria per la gestione ...
0

Godo, ogni occasione è buona per ricordare un amico

Ottobre 07th, 2017
Domenica 8 ottobre 2017 a Godo non si giocherà solamente per ...
0

La Farma Crocetta U12 è vice campione d'Italia

Ottobre 03rd, 2017
L’Under 12 è vice campione d’Italia. Per sostenerla al “Torri” di ...
0

AIBxC, Torneo FiamMella 2017 a Brescia

Ottobre 03rd, 2017
Premessa: il logo FiamMella è opera del designer italo-americano ...
0

Ferrara baseball, piccoli successi che fanno la storia della società

Settembre 27th, 2017
Torneo Regione: l'Under 12 vince a Pianoro, conquista il primo posto ...
0

L'avventura della U18 Crocetta finisce ai quarti

Settembre 24th, 2017
Non ce l’ha fatta la Farma Under 18 a raggiungere l’Under 12 alla ...
0

Collecchio, storica prima conquista della Coppa Italia

Settembre 22nd, 2017
Finisce nel migliore dei modi la stagione 2017 del Collecchio ...

Inizia il Girone di Ritorno per i Pirati che, dopo aver chiuso brillantemente l’andata vincendo due gare a Sesto Fiorentino contro la matricola Padule, si preparano a sfidare nuovamente i rivali della T&A San Marino. Sarà il quarto derby stagionale (due in campionato e uno in Europa) fra le due compagini che vale come sempre molto in ottica playoff visto che Rimini si trova al quarto posto (12v 8p) a due lunghezze dagli avversari sammarinesi (14v 6p). La squadra di Nanni viene da un buon pareggio contro la capolista UnipolSai Bologna che ha dimostrato le qualità e un buon stato di forma del suo roster. Il monte di lancio è sicuramente il punto di forza della T&A che fino a questo momento è il terzo in graduatoria per media Pgl (2.67 davanti Rimini e Bologna). In gara1 lo staff tecnico titano si affiderà al partente Quevedo (5v 2p Pgl 1.54), poi sono pronti a subentrare i due rilievi Perez (Pgl 1.69 10.2 ip) e l’italo-americano Kimborowicz (Pgl 2.70 3.1 ip) senza dimenticare il closer venezuelano ex MLB Ascanio (Pgl 1.42 1 salvezza). Nella gara riservata ai lanciatori ASI lo starter sarà il mancino Florian (2v 2p Pgl 3.22). Dal bullpen sono pronti ad entrare a gara in corso l’ex Cherubini (1v 1p Pgl 3.26) ed Oberto (4v 0p Pgl 2.77). Sullo schieramento difensivo il manager Nanni ha diverse opzioni da poter sfruttare anche se probabilmente dovrà rinunciare anche in questo weekend al ricevitore titolare Albanese. Nel primo incontro Cit verrà impiegato dietro al piatto di casa base, mentre il giorno seguente sarà Morreale a ricevere. Il lineup sammarinese ha sicuramente in Epifano la principale bocca di fuoco (.420 in 13 gare giocate), poi Ferrini (.329), Chiarini (.308 più 14 Rbi), Poma (.256 più 15 Rbi), Reginato (.300) e lo slugger Imperiali (.218 più 4 homer) sono battitori sempre molto pericolosi che possono fare la differenza.

Abbiamo ascoltato il manager neroarancio Ceccaroli prima di questo quarto derby stagionale.

Prima del derby, esaminiamo le due vittorie di Sabato scorso a Sesto Fiorentino contro il Padule, cosa ti è piaciuto particolarmente della tua squadra?

Nonostante le non perfette condizioni del campo, sono molto soddisfatto della difesa che non ha commesso nessun errore difensivo facendo delle buone giocate. Bene anche il monte che ha concesso pochissimo agli avversari. L’attacco ha fatto un buon lavoro dimostrando dei miglioramenti in certi aspetti che avevo chiesto in settimana ai ragazzi.

Inizia da questo fine settimana il Girone di Ritorno col derby, visto che saranno tutte partite decisive come stai preparando la squadra a questo importante appuntamento?

Prima di tutto bisogna resettare lo scorso weekend e concentrarci su questa doppia sfida contro un avversario di grande livello. Sono una compagine ben allenata, quadrata che non regala molto agli avversari. Dovremo giocare un buon baseball in tutti i settori. Il loro monte di lancio è il principale punto di forza bisognerà affrontare al meglio i lanci dei pitcher sammarinesi. Sappiamo che Kimborowicz, Perez e Ascanio sono lanciatori di palla veloce oltre a Quevedo che ha dimostrato di essere in gran forma concedendo poco ai lineup avversari. Saranno due belle sfide senza dubbio.

Parlando di Vasquez come giudichi il suo esordio in campionato a Padule? Buone notizie arrivano dall’attacco Caseres, Malengo e Di Fabio stanno trovando continuità nel box facendo turni importanti, che ne pensi?

Per quanto riguarda Vasquez ancora non è al 100% della forma visto che non giocava una partita ufficiale da fine Maggio. E’ già a buon punto, ma per vedere il vero Vasquez ci vorrà ancora una settimana. Caseres sta producendo battute importanti, ma può fare ancora meglio. Malengo e Di Fabio stanno aumentando le loro prestazioni nel box aiutando molto la squadra e mettendo una grande pressione ai pitcher avversari. Spero possano migliorare ancora nel corso delle settimane.

Avrai tutto il roster a disposizione? Partenti confermati come lo scorso weekend?

Si avrò tutta la squadra disponibile. Teran è pienamente recuperato e quindi potrò contare su di lui. Le formazioni difensive le ruoterò di gara in gara visto che ho finalmente diverse opzioni. I due partenti saranno Rosario e Richetti come da programma.

Venerdì sera alle ore 20 (30 Giugno) allo Stadio di Serravalle si disputerà gara1, mentre il giorno seguente (Sabato 1 Luglio) la sfida si sposterà sul diamante riminese di Via Monaco per gara2 (playball ore 20.30). Gli arbitri designati per questo weekend saranno Taurelli e De Notta.

Ricordiamo a tutti i tifosi ed appassionati che potranno ascoltare la radiocronaca web streaming in diretta dallo Stadio dei Pirati di entrambe le partite sulle frequenze di Social Web Radio.

Cliccate qui per accedere alla diretta: http://www.socialwebradio.com/

Il Rimini Baseball viene battuto nettamente dal Nettuno City per 9-1 che così pareggia la serie e consolida il terzo posto in classifica (12v 6p). In una bella serata estiva allo Steno Borghese si è giocata una gara che nei primi tre inning ha vissuto sul filo dell’equilibrio, ma dalla parte bassa della quarta ripresa i padroni di casa sbloccano il punteggio in proprio favore e non verranno più ripresi. Bermudez arriva salvo in prima sull’incertezza difensiva di Di Fabio, poi viene colto rubando da Giovannini. Dopo il k di Mazzanti, Colagrossi colpisce un bel doppio (prima hit del Nettuno), poi il preciso singolo di Imperiali vale il vantaggio del Nettuno City (1-0). Nella ripresa successiva la formazione nettunese confeziona l’allungo decisivo, Davenport batte valido e Mercuri è salvo sull’errore di Di Fabio. Sull’azione i corridori arrivano entrambi in posizione punto, poi la corta rimbalzante di Sellaroli vale una segnatura (2-0). L’offensiva dei padroni di casa prosegue con le hit di Retrosi (3-0) e Bermudez (4-0) che mettono fine alla prova del partente neroarancio Richetti. Al suo posto sale Escalona che sbaglierà completamente l’approccio alla gara, Mazzanti (Colagrossi unico out effettuato) e Imperiali si guadagnano due basi ball in fila che riempiono le basi. Il rilievo dei Pirati commentte il lancio pazzo che fa segnare a Bermudez la quarta segnatura della ripresa (5-0). Dopo l’ennesima base ball concessa questa volta a Giordani, altro cambio sul monte ospite fuori un deludente Escalona dentro Di Raffaele. Il neo entrato eliminerà Davenport terminando così la ripresa. Nell’inning successivo il City segna ancora, Mercuri base ball e la valida di Sellaroli porta il compagno in seconda. Sulla linea di Retrosi la difesa neroarancio fa un bella giocata difensiva grazie a Malengo, poi ci pensa il caldo Bermudez con una battuta extrabase a fissare l’allungo definitivo (6-0). Ad inizio settimo i Pirati hanno un sussulto d’orgoglio sul partente Andreozzi. Dopo l’out di Celli, Noguera e Giovannini realizzano due singoli in successione. La valida al primo lancio di Malengo vale l’unico punticino di serata per i suoi (6-1). Cambio anche sul monte nettunese sale Morellini al posto di un eccellente Andreozzi. Il neo entrato stopperà ogni possibilità di rimonta facendo battere al neo entrato Zappone una ground ball in doppio gioco. All’ottavo i padroni di casa dilagano, Mercuri si guadagna una base ball e la valida di Sellaroli pone fine alla prestazione di Di Raffaele. Al suo posto il manager dei Pirati Ceccaroli inserisce Garbella. L’utility player neroarancio elimina al piatto Retrosi, poi la valida dello scatenato Bermudez vale la settima segnatura laziale (7-1). Dopo il k su Mazzanti, Bermudez ruba la seconda, poi il buon contatto di Colagrossi decreta il definitivo 9-1 finale. Nettuno vince meritatamente una gara praticamente mai in discussione grazie alla grande prova di Andreozzi. Pirati a due facce in questo fine settimana, in gara1 quasi perfetti in ogni aspetto, mentre in gara2 hanno sbagliato ed approcciato male alla partita commettendo degli errori difensivi evitabili che hanno scavato un solco decisivo. Le mazze neroarancio hanno prodotto appena 5 valide (rispetto alle 9 della sera prima) ben imbrigliate dai lanci di Andreozzi e Morellini.

Il prossimo impegno per la formazione del manager Ceccaroli sarà la doppia sfida in trasferta a Sesto Fiorentino contro la matricola Recotech Padule (Sabato 24 Giugno playball ore 16 e 21) reduce da una duplice sconfitta casalinga patita contro la capolista UnipolSai Bologna (14v 4p).

RIMINI BASEBALL: Infante int (0/4), Caseres ed (1/4) (Luciani 1b 0/0), Garbella dh/p (0/3), Duran ec (0/3), Celli es (0/4), Noguera 2b/3b (1/2), Giovannini r (1/3), Malengo 1b/ed (1/2), Di Fabio 3b (1/2) (Zappone 2b 0/1).

NETTUNO CITY: Sellaroli 2b (1/2), Retrosi ec (1/5), Bermudez es (3/5), Mazzanti 3b (0/4), Colagrossi dh (3/5), Imperiali 1b (1/3), Giordani ed (0/3), Davenport r (1/4), Mercuri int (1/2).

SUCCESSIONE PUNTEGGIO

Rimini Baseball 000 000 100 = 1 bv 5 e 3

Nettuno City 000 141 03X = 9 bv 11 e 1

PRESTAZIONE LANCIATORI

Richetti (L) rl 4.1 bvc 5 bb 1 so 2 pgl 3

Escalona rl 0.1 bvc 0 bb 3 so 0 pgl 0

Di Raffaele rl 2.1 bvc 4 bb 3 so 0 pgl 3

Garbella rl 1.0 bvc 2 bb 0 so 2 pgl 1

Andreozzi (W) rl 6.1 bvc 4 bb 4 so 3 pgl 1

Morellini rl 2.2 bvc 1 bb 0 so 1 pgl 0

NOTE Doppi di Bermudez e Colagrossi. Errori Infante, Di Fabio 2 e Mercuri.

Con lo stesso risultato di gara1, ma questa volta a suo favore, i pirati battono per 2 a 1 l’UnipolSai Fortitudo e mantengono il quarto posto in classifica. Ottime prove dei lanciatori, con Richetti (vincente) e Teran (salvezza) a contenere l’attacco bolognese. Per i nero arancio, decisivi Duran e Zappone, autori di un doppio.

GARCIA GARBELLASi ferma in riva all’Adriatico la UnipolSai Assicurazioni Fortitudo Bologna che perde per 2 a 1 il secondo “derby” emiliano-romagnolo di baseball contro ilRimini, che così impatta la serie e riprende la corsa per un posto playoff, mentre i bolognesi sono raggiunti al vertice della classifica dal San Marino, che pur con qualche patema ha inflitto una doppia sconfitta al volitivo Padova, che giocava in casa ma per le note vicende sul diamante vicentino. Passo avanti anche del Nettuno, che sul proprio terreno di gioco ha avuto la meglio sul Novara in entrambi i match equilibrati, portandosi così a meno uno dalle capolista e consolidando una posizione che vede la squadra laziale nettamente proiettata verso la post season. Il Padule invece frena la corsa del Parma Clima, che è sconfitto in gara1 e con la vittoria in gara2 si mantiene nella scia dei pirati a una sola lunghezza. La classifica vede dunque in testa Bologna e San Marino (11-3), poi Nettuno (10-4), prossima avversaria dei felsinei, poi il gruppo centrale guidato dal Rimini (7-7), seguito da Parma (6-8), Novara (5-9) e Padova (4-10), con il Padule a chiudere il gruppo (2-12). A parziale rettifica del comunicato precedente, si comunica infine che l’unico tesserato UnipolSai Fortitudo espulso in gara1 risulta essere Rudy Owens, quindi non anche Roberto Radaelli come abbiamo erroneamente comunicato.

SAMBUCCI GARBELLALa gara giocata ieri sera alla casa dei pirati ha visto la meritata affermazione dei padroni di casa, che hanno avuto il merito di trovare i contatti efficaci nei momenti giusti, cosa che nell’occasione non è riuscita ai bolognesi. Come in gara1, la partita è stata dominata dai lanciatori ed in particolare la coppia nero arancio formata da Richetti (vincente) e Teran (salvezza) si è mostrata solida e in grado di tenere a bada l’attacco sin qua di gran lunga più prolifico di tutta la IBL, considerando che l’unico punto segnato dai biancoblu, all’ottavo inning, è arrivato in modo “forzato” su base ball a basi piene, in un momento nel quale il rilievo riminese aveva subito un appannamento, smarrendo l’area di strike e concedendo nella ripresa due passaggi gratuiti e due colpiti. Alla fine il computo delle valide è stato 6 per parte, ma un paio di quelle nero arancio hanno fatto la differenza, e in particolare il doppio da leadoff di Duran su Pizziconi al secondo inning, con l’esterno che poi è avanzato sulla valida di Zappone, segnando sulla battuta in scelta difesa di Bertagnon; poi contro Crepaldi al sesto inning, stessi protagonisti, con il doppio di Zappone a mandare a segno ancora Duran per il raddoppio. Incolpevoli comunque sia Pizziconi (lanciatore perdente) che Crepaldi, che hanno lanciato le prime sei riprese, cedendo negli inning finali il testimone a Panerati e Corradini.

 

IL TABELLINO

Il Novara a Rimini per ripetersi

Interessante anticipo della terza giornata d’andata di IBL in quel di Rimini, dove la formazione locale dei Pirati attende la visita del Baseball Novara nel primo dei due atti di un double header che si chiuderà sabato sera al Provini di Novara (entrambi i match con inizio alle ore 20,30). Si tratterà della rivincita delle partite disputatesi in avvio di torneo (nel gironcino preliminare) e che a sorpresa avevano visto prevalere la compagine del presidente Pillisio, ma da allora la squadra romagnola si è riscattata tanto da agganciare la quarta piazza utile per i playoff. Rispetto al fresco precedente, i riminesi potranno contare su un Richetti in più che, dalla data del suo rientro, ha fatto decisamente meglio di Escalona. Per il resto, Rosario dovrebbe essere il partente della gara dello straniero con Hernandez quale rilievo. Garbella e Noguera le mazze al momento più temibili, con strepitose medie sopra i 400, ma tutto il line up riminese, se in serata, è da tenere d’occhio.

Per quel che concerne Novara tutto confermato, con il monte di lancio straniero che farà capo ancora ad Aristil con i vari Ruiz e Buffa pronti a subentrare, mentre la coppia Bassani e D’Amico si spartirà gli sforzi del match del pitcher italiano. Quello che un po’ preoccupa manager Renny Duarte è la sterilità dell’attacco nei match contro Bologna che hanno fatto precipitare la media di squadra a .220 (penultima forza del campionato appena dietro Rimini) e le grosse difficoltà in chiave difensiva, con un fielding sceso a .952 (il peggiore della lega) con un numero di errori pari a 17. Sul monte, invece, le cose vanno meglio: i punti guadagnati sui lanciatori sono 3,58, in piena media da squadra playoff (quarto posto), ma se infield e outfield non sono in grado di supportare adeguatamente gli sforzi della batteria, il dato resta fine a se stesso. Alvarez e Angulo, le mazze più attese, dovranno suonare la carica per cercare di dare la spinta necessaria per la prima vittoria stagionale al di fuori delle mura amiche, elemento che al momento non sembra destare preoccupazione ma che è comunque statisticamente rilevante.

Il Parmaclima ottiene una splendida vittoria al Tie-break (3-2) al termine di un’autentica battaglia allo stadio dei Pirati di Rimini.

La squadra di Gerali gioca una partita strepitosa in difesa, trascinata da un grande Yomel Rivera sul monte di lancio, rilevato altrettanto ottimamente da Michele Pomponi e sfrutta al momento giusto le occasioni create in attacco, trovando in Lorenzo Maestri l’autentico match winner. Decisivo al sesto, quando, con due eliminati, indovina un profondo doppio al centro con il quale spinge a punto Mirabal e Zileri per punti del sorpasso sul Rimini, che si era portato in vantaggio al secondo inning. Decisivo anche al quinto, quando ha “letto” il segnale di batti e corri con Malengo in battuta e colto in trappola Bertagnon, decisivo infine anche all’ottavo, quando sullo strike-out a Celli, ha effettuato il pitch-out per l’eliminazione in terza Noguera. Determinante anche il lanciatore Pomponi, che al nono ha avuto la forza di limitare al punto del pareggio ( di Duran su volata di sacrificio di Zappone) il Rimini, da una situazione tremendamente difficile.

Il punto decisivo al Tie-break Parma lo ha segnato grazie alla base ball ottenuta da Zileri con tutte le basi occupate, dopo il bunt di sacrificio di Piazza e la base intenzionale ricevuta da Mirabal. Al cambio campo, invece, con identica situazione di basi piene e un out, Pomponi ha fatto battere Celli su Mirabal che ha dato il via al doppio gioco con il quale Parma ha chiuso il match. E la festa del Parma ha avuto inizio. La speranza è che questa vittoria possa rappresentare il momento di svolta della stagione. Martedì alle ore 19,00 allo stadio “Cavalli” è in programma il recupero del secondo incontro rinviato lo scorso week-end tra Parmaclima e Unipol Bologna, mentre venerdì e sabato la squadra di Gerali ospiterà il Nettuno

A Serravalle vince ancora Rimini. La T&A, che aveva battagliato in una gara equilibrata 24 ore prima, questa volta va subito sotto e non riesce a reagire. Sotto il diluvio, Rimini è già avanti 4-0 al 3° e porta a casa il match con un 6-0. Il vincente è Richetti, perdente Florian. Al primo inning Rimini va avanti. Noguera tocca un singolo, avanza sulla rimbalzante di Garbella ed è in terza su palla mancata. Dopo la base a Celli, è una doppia rubata seconda-casa a mandare i Pirati avanti 1-0. Un vantaggio ridotto ma la T&A in attacco questa volta non c’è, tanto che nei primi otto inning arrivano solo tre valide, due di Poma e una di Morreale. Al 3° gli ospiti passano ancora: quattro valide, una base ball e un lancio pazzo producono tre punti, col 4-0 a tabellone che adesso è ben più preoccupante. Al 6° Malengo è colpito al volto (dovrà uscire, in ospedale per accertamenti), con Rimini che arrotonda grazie al singolo di Noguera e alla valida del 5-0 di Garbella. Il punto finale, quello del 6-0, arriva al nono col doppio di Duran che manda a punto Garbella. Proprio nell’ultimo inning arriva un piccolo sussulto della T&A, che riempie le basi con due out grazie a doppio di Chiarini, singolo di Imperiali e base a Reginato. Non è sufficiente, perché la linea di Ermini è sfortunata e non passa gli interni (out al volo da Zappone). Rimini vince 6-0.

T&A SAN MARINO-RIMINI 0-6
RIMINI: Infante ss (1/4), Noguera 2b/ed (4/5), Garbella ed/1b (3/5), Celli es (1/4), Duran ec (2/5), Caseres dh (2/4), Bertagnon r (0/5), Malengo (Zappone 2b 0/2) 1b (0/2), Di Fabio 3b (0/4). T&A: Poma ec (2/4), Ferrini ss (0/3), Ermini es (0/4), Chiarini dh (1/4), Imperiali 2b (1/4), Reginato ed (0/3), Morreale 1b (1/4), Cit r (0/3), Pulzetti 3b (0/3).
T&A: Poma ec (2/4), Ferrini ss (0/3), Ermini es (0/4), Chiarini dh (1/4), Imperiali 2b (1/4), Reginato ed (0/3), Morreale 1b (1/4), Cit r (0/3), Pulzetti 3b (0/3).

LANCIATORI: Richetti (W) rl 5, bvc 3, bb 0, so 4, pgl 0; Escalona (r) rl 2, bvc 0, bb 1, so 0, pgl 0; Di Raffaele (r) rl 1, bvc 0, bb 0, so 0, pgl 0; Del Bianco (f) rl 1, bvc 2, bb 1, so 0, pgl 0; Florian (L) rl 3, bvc 5, bb 2, so 3, pgl 3; Cherubini (r) rl 4, bvc 5, bb 1, so 4, pgl 1; Oberto (f) rl 2, bvc 3, bb 0, so 1, pgl 1.

NOTE: doppi di Duran, Poma e Chiarini.

Pagina 3 di 5

FIBS - Federazione Italiana Baseball Softball

Erika Piancastelli è per la terza volta l'atleta dell'anno alla McNeese State University

Durante l'intervallo della partita di football americano fra McNeese State University e Northwestern State (Lake Charles, Louisiana) dello scorso 11 novembre, Erika Piancastelli ha ricevuto il Desmond Jones...

Gli Islanders Catania vincono le Italian Series Amateur 2017

Si è disputata in quel di Nettuno la prima edizione delle Italian Series Amateur 2017, manifestazione progettata e realizzata attraverso la Commissione Amatoriale FIBS presieduta...

Italia Softball: parte dalla riunione degli staff la stagione 2018

Come già avvenuto per il baseball, anche gli staff tecnici delle Nazionali di softball senior, U19, U16 e U13 si sono riuniti con il Consigliere...

Nasce la pagina Facebook COG Giovanile

Dopo una fase di test durata qualche giorno, annunciamo ufficialmente la nascita della pagina facebook FIBS - Commissione Organizzazione Gare Giovanile. La pagina vuole essere un...

Club Olimpico, Accademia, budget e debiti delle Società al centro dell’Ordine del Giorno

Si è svolta a Roma il 18 novembre una lunga riunione del Consiglio Federale, che ha deciso in merito a diverse, importanti materie. Ratificate le delibere...

News dal baseball internazionale

Ronald Acuña, 19 anni, MVP della Arizona Fall League

Published in: VideosRonald Acuña (19 anni, Atlanta Braves) è stato l'MVP della Arizona Fall League, campionato autunnale con vasta presenza di giovani prospetti. L'esterno ha battuto...

MVP 2017: Altuve svetta, Stanton sul filo di lana

Published in: 2017“Il bello del baseball è che possono giocare tutti.” Non c'è persona più calzante di Jose Altuve per dire tutto ciò. Lui, che...

Mercato - Il primo movimento è firmato A's-Mariners

Published in: 2017La prima “major transaction” dell’offseason non è arrivata via free agency bensì via trade, e non è un caso che tra i GM...

Cy Young awards: Tris e bis per Scherzer e Kluber

Published in: 2017Nell’attesa di scoprire i risultati delle elezioni per gli MVP di American e National League, ieri la MLB – nello studio di MLB...

2017, UNA STAGIONE DA RICORDARE PARTE 2^

Published in: 2017  La prima parte potete trovarla qui   Il business Particolare attenzione va rivolta anche ai campioni uscenti Chicago Cubs che a metà stagione avevano un record...

Le ultime gallerie fotografiche

Podcast

botr banner

Video Gallery

Quest’opera è rilasciata nei termini della licenza Creative Commons Attribuzione Non Commerciale – Condividi Allo Stesso Modo 4.0 (CC BY-NC-SA) il cui testo è disponibile alla pagina Internet http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/4.0/

Disclaimer

Baseball & Softball news è un progetto realizzato in collaborazione con FIBS - Federazione Italiana Baseball Softball. Un contenitore di notizie, video, fotografie dedicate al baseball italiano ed internazionale.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree