0

Squadra, dirigenti e tecnici del Codogno premiati in comune

Novembre 10th, 2017
Lunedi 30 ottobre presso la Sala Consigliare del Comune di Codogno si ...
0

Al via la Indoor League 2017/2018

Novembre 10th, 2017
Manca poco alla partenza della 2° edizione della  Indoor League, ...
0

Collecchio 2017: la parola a Saccardi e Villani

Novembre 09th, 2017
Matteo Pia, giornalista di professione, allenatore di baseball per ...
0

Aperte le iscrizioni per 'European Tournament of Champions' 2018

Novembre 09th, 2017
Sono ufficialmente aperte le iscrizioni per il "Tournament of ...
0

Ulteriore rinforzo per il Parmaclima: arriva Riccardo Paolini

Novembre 09th, 2017
Dopo la conferma di Charlie Mirabal ed il ritorno di Sebastiano Poma ...
0

USSSA Europe Team ottavo in Spagna con 5 piacentini

Novembre 01st, 2017
Al Memorial Pedro Garcia, torneo internazionale di baseball U12 ...
0

Estense Ferrara, c'è l'accordo per il nuovo impianto

Novembre 01st, 2017
Siglato l’accordo tra l’Estense Baseball Ferrara e la UISP Ferrara ...
0

Iniziata l'attività dell'Accademia Piemonte Baseball

Novembre 01st, 2017
La direttrice organizzativa dell’Accademia Piemonte baseball, Michela ...
0

Cinque piacentini al torneo Garcia a Sant Boi in Spagna

Ottobre 26th, 2017
Se la stagione volge ormai al termine c'è ancora spazio per gli ...
0

Secondo torneo "Freesby Yup" in memoria di Fulvia Pavone

Ottobre 26th, 2017
Si è concluso domenica 22  il "2° Torneo Freesby Yup" di ...
0

Godo, seconda tappa delle European Baseball Series

Ottobre 21st, 2017
Il campo di Baseball “Antonio Casado” a Godo di Russi sarà uno dei ...
0

Collecchio dopo 30 anni, un ricordo indelebile nel tempo

Ottobre 15th, 2017
Domenica 15 ottobre 2017 alle ore 10.00 presso l'Impianto Sportivo ...
0

Guglielmo Trinci è il nuovo manager del Nettuno Academy

Ottobre 08th, 2017
  Nell'ottica di una ottimizzazione necessaria per la gestione ...
0

Godo, ogni occasione è buona per ricordare un amico

Ottobre 07th, 2017
Domenica 8 ottobre 2017 a Godo non si giocherà solamente per ...
0

La Farma Crocetta U12 è vice campione d'Italia

Ottobre 03rd, 2017
L’Under 12 è vice campione d’Italia. Per sostenerla al “Torri” di ...
0

AIBxC, Torneo FiamMella 2017 a Brescia

Ottobre 03rd, 2017
Premessa: il logo FiamMella è opera del designer italo-americano ...
0

Ferrara baseball, piccoli successi che fanno la storia della società

Settembre 27th, 2017
Torneo Regione: l'Under 12 vince a Pianoro, conquista il primo posto ...
0

L'avventura della U18 Crocetta finisce ai quarti

Settembre 24th, 2017
Non ce l’ha fatta la Farma Under 18 a raggiungere l’Under 12 alla ...
0

Collecchio, storica prima conquista della Coppa Italia

Settembre 22nd, 2017
Finisce nel migliore dei modi la stagione 2017 del Collecchio ...

Il Rimini Baseball s’impone agevolmente in gara1 per 10-1 sul diamante del Plebiscito contro il Tommasin Padova, risultato prezioso che con la contemporanea sconfitta del Parma Clima sul campo di Serravalle permette ai Pirati di volare a più due in classifica sui ducali. I due manager Aluffi e Ceccaroli hanno schierato i partenti designati Rodriguez e Rosario.

Dopo aver scampato un pericolo al primo assalto padovano, i Pirati sbloccano il punteggio nella parta alta della seconda ripresa. Celli viene eliminato al piatto, poi Vasquez e Zappone si guadagnano due basi ball consecutive. Il partente patavino Rodriguez mette a segno il k sull’ex Malengo, poi il Capitano neroarancio Bertagnon colpisce una volata al centro sulla quale l’esterno centro Berini manca la presa (errata valutazione) permettendo così ai due corridori riminesi di arrivare facilmente a punto (0-2), poi Di Fabio sarà il terzo out. Al cambio di campo i padroni di casa accorciano subito le distanze, il partente Rosario incassa il singolo di Martone, poi dopo l’out al piatto di Medoro, sulla radente di Marinig il prima base Malengo sbaglia il tiro in seconda. Con due uomini in base, la valida di Sanson firma il primo punto padovano (1-2). Inizio veramente intenso di partita con Rimini che ristabilisce subito le distanze, il leadoff Infante tocca un bel doppio vicino alla riga di foul, poi Garbella batte un singolo e sull’azione il seconda base Pacini sbaglia il tiro in prima consentendo al corridore riminese di giungere a punto (1-3). Due riprese più avanti gli uomini di Ceccaroli piazzano l’allungo decisivo, Garbella realizza la sua seconda valida personale, Caseres viene colpito e Celli si guadagna la base ball. A basi piene l’ex San Marino Vasquez batte un singolo che produce due segnature (1-5). Sale in pedana il manager del Tommasin Aluffi che decide di inserire Canache al posto di Rodriguez. Il neo entrato farà battere a Zappone una rimbalzante in doppio gioco (1-6), poi Malengo andrà strike out per la terza volta. Al sesto i Pirati continuano a macinare punti, lo scatenato Bertagnon colpisce un doppio, poi dopo gli out di Di Fabio e Infante, sulla radente di Garbella il prima base biancoscudato Sanson buca la pallina favorendo l’arrivo al piatto del Capitano Bertagnon (1-7). Nella parte alta dell’ottava ripresa sul monte del Tommasin è salito Piovan al posto di Canache. Il neo entrato verrà accolto da tre valide in sequenza di Bertagnon, Di Fabio ed Infante. A basi piene Garbella batterà su Piovan che completerà l’ennesimo doppio gioco. Poi con i due corridori in scoring position la hit di Caseres confeziona altre due segnature (1-9). L’assalto riminese prosegue con la valida di Celli e due lanci pazzi commessi da Piovan (base ball a Vasquez) producono il decimo punto (1-10), poi il singolo di Zappone vale l’ultima segnatura della partita (1-11). Finisce qui gara1 con la netta vittoria degli uomini di Ceccaroli che hanno di fatto dominato la gara fin dall’inizio. Da segnalare una grande prestazione offensiva col Capitano Bertagnon autore di 4 hit su 4 turni e 2 Rbi. Molto bene anche il trio Garbella, Caseres e Vasquez che ha prodotto ben 7 Rbi complessivi.

Questa sera la serie proseguirà sempre sul diamante dello Stadio Plebiscito (playball ore 20.30) per la seconda e conclusiva sfida del weekend. Sul monte di lancio verranno impiegati i lanciatori italiani (ASI), probabili partenti Richetti per Rimini e Fabiani per il Padova.

RIMINI BASEBALL: Infante int (2/5), Garbella ed (2/5), Caseres 2b (1/3), Celli ec (1/2), Vasquez dh (1/1) (Noguera pr 0/0), Zappone es (1/4), Malengo 1b (0/5), Bertagnon r (4/4) (Giovannini r 0/0), Di Fabio 3b (1/4).

TOMMASIN PADOVA: Pacini 2b (0/2), Montalbetti dh (0/2), Teahen 3b (0/4), Sciacca ed (2/4), Martone int (1/3), Medoro es (0/3), Marinig r (1/4), Sanson 1b (0/3), Berini ec (1/4) (Novello ec 0/1).

PRESTAZIONE LANCIATORI

Rosario (W) rl 6.0 bvc 4 bb 3 so 6 pgl 0

Hernandez rl 2.0 bvc 0 bb 1 so 3 pgl 0

Rodriguez (L) rl 4.0 bvc 6 bb 5 so 3 pgl 5

Canache rl 3.0 bvc 1 bb 2 so 2 pgl 0

Piovan rl 1.0 bvc 6 bb 1 so 0 pgl 4

NOTE Doppi di Bertagnon 2 e Infante. Errori: Malengo, Pacini e Sanson.

Il Rimini Baseball espugna il diamante dello Stadio Falchi vincendo gara2 per 4-3 contro l’UnipolSai Bologna al termine di una partita da cardiopalma. Al secondo inning i Pirati sbloccano il punteggio, il partente bolognese Pizziconi incassa due valide in successione di Vasquez e Noguera (batti e corri perfettamente eseguito). Con i corridori agli angoli, il buon contatto di Zappone confeziona il primo punto riminese (0-1). Dopo l’out di Giovannini, l’ex Malengo realizza un gran doppio vicino alla linea di foul a destra che consente al corridore di arrivare salvo a casa base (0-2), poi Infante sarà out al piatto. Due riprese più avanti l’UnipolSai accorcia, il partente neroarancio Richetti passa in base ball Sambucci e subisce la valida di Vaglio. La rimbalzante in scelta difesa di Grimaudo fa avanzare Sambucci in terza, poi la volata di sacrificio al centro di Russo vale il primo punto dei padroni di casa nonostante il buon tiro dell’esterno Celli (1-2). Nella parta alta della quinta ripresa sulla collinetta biancoblù è salito Crepaldi al posto di Pizziconi. Il neo entrato concede la base ball a Caseres che poi ruba la seconda e giunge sino in terza grazie alla valida di Garbella. Momento importante per Rimini che segna per la terza volta su palla mancata del ricevitore Sabbatani (1-3), poi dopo l’eliminazione in diamante di Celli, Garbella avanza in terza sulla seconda palla mancata. A questo punto viene concessa la base intenzionale a Vasquez. Con due uomini agli angoli e un out, la ground ball di Noguera sul seconda base Vaglio produce la quarta segnatura ospite (1-4). Al cambio di campo sul monte riminese è stato inserito dal manager Ceccaroli Escalona al posto di Richetti che forse ha accusato un lieve problema fisico (58 lanci). Il neo entrato passa in base ball Garcia e colpisce Flores. I due corridori bolognesi effettuano puntualmente la doppia rubata, ma la corta battuta di Marval non produce nessun avanzamento. Nel box si presenta Sambucci che colpisce un’altra rimbalzante in diamante che fa segnare il compagno (2-4). L’assalto dei padroni di casa prosegue con la base ball concessa a Vaglio e il colpito di Grimaudo che riempiono tutti i sacchetti. Sale in pedana il manager neroarancio Ceccaroli che decide di inserire Teran al posto di Escalona. Il neo entrato sarà glaciale terminando la ripresa con un k su Russo. Al sesto la Fortitudo si avvicina nuovamente, Sabbatani batte un singolo e arriva in seconda su lancio pazzo, poi dopo l’eliminazione di Nosti, arriva in terza su palla mancata. Dopo il k su Garcia, l’ex Flores batte uno stoppone al centro che permette a Sabbatani di siglare il meno uno (3-4). Arriviamo così all’ottava ripresa di gioco, dopo la base ball guadagnata da Vasquez finisce la prova di Crepaldi sostituito da Corradini. Il neo entrato completerà le tre eliminazioni senza troppi problemi. L’emozioni di questa gara non sono affatto finite ci aspetta un finale emozionante. Rimini inizia il nono inning col k di Malengo, poi Infante e Caseres realizzano due hit consecutive. Infante coraggiosamente ruba la terza, poi Garbella tocca una volata a destra che finisce nel guanto di Fuzzi che sarà bravissimo a completare un clamoroso doppio gioco difensivo tirando al prima base Sambucci (corsa errata di Caseres verso la seconda). Siamo alle battute finali di questa gara molto intensa ed equilibrata. Bologna attacca con il cuore del suo lineup. Flores viene eliminato in diamante, poi Marval tocca un singolo che tiene in vita i suoi. Teran chiuderà da campione lasciando al piatto due ottimi battitori come Sambucci e Vaglio. Rimini vince 4-3 e conquista un successo fondamentale per lotta playoff mantenendo un gara di vantaggio sul Parma Clima che si è agevolmente sbarazzato fra le mura della matricola Padule. Pirati dai due volti come è capitato spesso in questa stagione. Male in gara1 trasformati e sempre sul pezzo in gara2. Mancano sei partite alla fine della regular season e gli uomini di Ceccaroli dovranno giocare come in questa partita se vorranno accedere alla post season. Benissimo in battuta i due stranieri Caseres e Vasquez (9 arrivi in base su 9 turni) che hanno fatto ottimi turni. Strepitoso Teran che ha conquistato la sua terza vittoria consecutiva in due weekend.

Il prossimo appuntamento per la truppa neroarancio sarà il doppio incontro in trasferta contro il Tommasin Padova del manager Aluffi reduce da uno sweep incassato dalla capolista San Marino.

RIMINI BASEBALL: Infante int (1/5), Caseres 2b (3/3), Garbella ed (1/5), Celli ec (0/4), Vasquez dh (2/2), Noguera 3b (1/4), Zappone es (0/4), Giovannini r (0/3) (Bertagnon r 0/1), Malengo 1b (2/4).

UNIPOLSAI BOLOGNA: Nosti ec (1/5), Garcia 3b (0/4), Flores int (2/4), Marval dh (3/5), Sambucci 1b (0/4), Vaglio 2b (2/4), Grimaudo es (1/3), Russo ed (0/2) (Fuzzi ed 0/1), Sabbatani r (1/3).

SUCCESSIONE PUNTEGGIO

Rimini Baseball 020 020 000 = 4 bv 10 e 1

UnipolSai Bologna 000 111 000 = 3 bv 10 e 1

PRESTAZIONE LANCIATORI

Richetti (i) rl 4.0 bvc 6 bb 2 so 1 pgl 1

Escalona rl 0.2 bvc 0 bb 2 so 0 pgl 1

Teran (W) rl 4.1 bvc 4 bb 0 so 6 pgl 1

Pizziconi (L) rl 4.0 bvc 7 bb 0 so 1 pgl 2

Crepaldi rl 3.0 bvc 1 bb 4 so 2 pgl 1

Corradini rl 2.0 bvc 2 bb 0 so 1 pgl 0

NOTE  Doppi di Caseres e Malengo. Errori: Garbella e Pizziconi.

Il Rimini Baseball si arrende in gara2 perdendo malamente al Nino Cavalli di Parma per 13-2 risultato pesante che però posiziona i neroarancio sempre al quarto posto con una gara di vantaggio proprio sul Parma Clima. Come nella sera precedente è andata in scena una gara senza storia fin dalle prime battute di gioco. Al primo inning i padroni di casa vogliosi di riscatto passano in vantaggio grazie al gran solo homer di Zileri (1-0). I Pirati provano a reagire sul partente ducale Rivera, ma a basi piene e un out la radente in doppio gioco di Di Fabio termina la ripresa. Nella parte bassa dell’inning la squadra del manager Gerali chiude di fatto i giochi, Richetti penalizzato dall’errore difensivo di Vasquez sul contatto di Maestri non riuscirà a ritrovare la giusta confidenza sulla collinetta crollando in maniera netta. Le mazze parmigiane battono 4 valide, poi il colpito di Castillo e la volata di sacrificio di Desimoni piazzano il big inning decisivo (5-0). Escalona subentrato al deludente Richetti dopo aver passato in base ball Deotto, chiuderà facendo battere a Maestri un pop su Infante. In pratica la partita dei Pirati finisce in appena due riprese di gioco disputate dimostrando un approccio mentale e caratteriale completamente sbagliato visto che si trattava di una gara molto importante. Celli al quinto inning ha colpito un fuoricampo da due punti (7-2) che certifica le uniche segnature riminesi, poi al sesto inning sui rilievi Teran e Di Raffaele, il Parma Clima produce ben 6 punti che decretano la fine anticipata del match per manifesta. Finisce 13-2 per la squadra di Gerali che ha voluto fortemente vincere questa partita decisiva per la corsa playoff. L’ex esterno centro neroarancio Desimoni ha battuto la sua valida numero 500 in carriera nel massimo campionato. Due partite fra le due squadre praticamente identiche, ma Parma aveva la scusante della pesante defezione in gara1 del proprio partente americano Testa, mentre Rimini si è presentata a questo appuntamento col roster al completo. Pirati discontinui e troppo differenti tra una gara e l’altra, ma questo è un aspetto che sta affliggendo gli uomini di Ceccaroli da inizio stagione. E' ancora tutto in gioco per i Pirati, ma serve cambiare in fretta la rotta, perché la prossima settimana bisognerà affrontare il Novara galvanizzato dal pareggio ottenuto contro Bologna.

Il prossimo turno vedrà i Pirati impegnati contro la “bestia nera” Novara del manager Duarte che ha già battuto i neroarancio ben 3 volte su 4 partite giocate. Gara1 si disputerà Giovedì 13 Luglio allo Stadio Provini di Novara (playball ore 21), mentre Gara2 si giocherà allo Stadio dei Pirati di Via Monaco Sabato 15 Luglio (playball alle 20.30).

Gara 2 (7°inning)

Rimini Baseball 2

Parma Clima 13

RIMINI BASEBALL: Celli ec (2/4), Infante int (1/4), Caseres es (0/3), Garbella ed (0/3), Vasquez 1b (1/2), Noguera 2b (2/3), Malengo dh (0/2), Bertagnon r (0/1) (Giovannini ph 0/1), Di Fabio 3b (0/3).

PARMA CLIMA: Mirabal int (2/3), Desimoni ec (1/4), Zileri ed (4/5), Castillo 3b (1/2) (Scalera 3b 0/0), Gomez 2b (2/3) (Benetti ph 0/1), Deotto r (1/4), Maestri dh (1/3), Gradali 1b (2/4) (Seminati 1b 0/0), G. Gerali es (1/2).

PRESTAZIONE LANCIATORI

Richetti (L) rl 1.2 bvc 6 bb 1 so 1 pgl 1

Escalona rl 2.1 bvc 2 bb 5 so 0 pgl 2

Teran rl 1.0 bvc 5 bb 1 so 1 pgl 6

Di Raffaele rl 1.0 bvc 2 bb 0 so 0 pgl 0

Rivera (W) rl 5.0 bvc 4 bb 1 so 4 pgl 2

Pomponi rl 2.0 bvc 2 bb 1 so 0 pgl 0

NOTE Fuoricampi di Zileri (da un punto al 1°inning) e Celli (da 2 punti al 5°inning). Triplo di Deotto. Doppi di Castillo e Zileri. Errori: Vasquez, Infante e Gomez.

Sbagliando s'impara, è quello che ha dimostrato il Parma Clima in Gara-2 contro Rimini.

Dopo la sconfitta della sera precedente, infatti, i ducali partono alla grande, portando in campo tanta qualità : già al primo inning Castillo si cimenta in una difficile giocata con la pallina dietro al cuscino di terza, mostrando prontezza di riflessi e buon braccio; in attacco Zileri, terzo uomo del line-up, batte il primo lancio, spedendolo oltre la recinzione, e Castillo è autore di un line-drive che l'esterno sinistro non riesce a prendere, ottenendo così un doppio. I “Pirati” mettono  in allerta i padroni di casa riempendo le basi ma uno strike-out di Rivera su Malengo ed un doppio gioco difensivo rendono vana ogni minaccia.

Nel secondo attacco del Parma Clima il divario nel punteggio inizia a farsi più sostanzioso: con Maestri in terza ( arrivato in base su errore difensivo ) e Gradali in seconda ( singolo ) , entrambi avanzati di una base grazie al precedente bunt di sacrificio di Gerali, Mirabal batte valido all'esterno destro e porta a casa il battitore designato del Parma Clima ; successivamente su out al volo di Desimoni dietro al cuscino di terza, Gradali fa un intelligente pesta-e-corri e segna il 3-0, poco prima che Zileri batta una singolo al centro, portando a casa Mirabal. Castillo viene colpito da Richetti, Gomez si guadagna un singolo e fa segnare Zileri per il 5-0 : inevitabile il cambio sul monte per Rimini, Escalona per Richetti. Dopo una ripresa senza punti per Rimini ( complici due eliminati al piatto di Rivera ), i “Pirati” subiscono altri due punti al terzo con Zileri autore di un gran doppio che arriva contro la rete e porta a casa Gerali e Mirabal : 7-0 per il Parma Clima. La differenza punti si abbassa dopo che Celli al quinto spedisce la pallina in fuoricampo e con lui segna anche Di Fabio , arrivato precedentemente in base su errore difensivo. Al settimo cambio di lanciatore sul monte parmigiano, Pomponi per Rivera, ma non cambia l'approccio in attacco e il Parma Clima segna sei punti a suon di valide, tra le quali vanno evidenziati il triplo di Deotto poi trasformatosi in fuoricampo interno per un errore difensivo ed il singolo di Desimoni, che consente al ragazzo parmigiano di raggiungere quota 500 valide nel massimo campionato.

Con un risultato di 13-2 è inevitabile la manifesta ed i giocatori di Gilberto Gerali si godono una meritata vittoria, frutto di ben 15 valide e di un attacco travolgente di cui Zileri si auto-elegge guida con un buon 4 su 5 e 5 rbi.

Questo week-end si giocherà la seconda giornata di ritorno del campionato di IBL 2017 ma già da questi incontri potranno avere esito importanti posizioni in classifica, in ottica play-off. Lo sanno bene il Parma Clima ed il Rimini, con i “Pirati” al quarto posto in solitaria ma staccati di una sola vittoria dalla squadra di Gilberto Gerali e la formazione parmigiana che sta premendo al massimo l'acceleratore per raggiungerli, per entrare nella zona che permetterà di competere in chiave scudetto.

Il Parma Clima, galvanizzato dal suo nuovo lanciatore Joe Testa,  è consapevole dei suoi punti di forza, soprattutto in Gara-1, dove nell'ultima giornata contro la Fortitudo Bologna ha messo in campo tenacia ed orgoglio, guadagnandosi una vittoria meritata e scaturita da una grande prova di forza. I ducali sanno anche che si troveranno davanti degli avversari decisi a non cedere terreno, sul campo ed in classifica, desiderosi di rifarsi dopo la duplice sconfitta dello scorso week-end ( contro San Marino, 5-2 in Gara-1 e 2-7 in Gara-2 ) : motivo in più per presentare il Parma Clima delle grandi occasioni. Appuntamento con Gara-1 venerdì 7 luglio ore 20.30 a Rimini e sabato 8 luglio ore 21 a Parma per Gara-2.

Garanzia sul monte parmigiano è Joe Testa, con un ERA di 0.95 e 22 strike-out in 19 inning; per il Rimini miglior lanciatore Carlos Richetti: 28 eliminati al piatto in 42 riprese lanciate, media ERA 1.71. Per la battuta i “Pirati” si presentano con Caseres miglior battitore di squadra (avg. 333), mentre nel Parma Clima Charlie Mirabal è guida dell'attacco con una media avg di 305 in 82 turni alla battuta.

Particolare attenzione in queste due partite sarà rivolta anche a Stefano Desimoni, attualmente a quota 499 valide in IBL, che contro la squadra in cui ha giocato per due stagioni tenterà di battere la 500esima della sua carriera.

Il Rimini Baseball perde malamente anche gara2 del derby contro la T&A San Marino per 7-2 cedendo nel finale di gara. Partita all’insegna dell’equilibrio nelle prime battute, il partente riminese Richetti incassa 5 valide e due punti (0-2), ma sulla profonda battuta agli esterni di Morreale viene salvato dalla strepitosa presa in tuffo di Celli che chiude la ripresa. Al cambio di campo i Pirati accorciano, il leadoff Celli batte un doppio e avanza in terza su lancio pazzo. Con due eliminati sul tabellone, il chopper di Vasquez sul terza base sammarinese Pulzetti che sbaglia il tiro in prima ad Imperiali (1-2). Nell’inning seguente i padroni di casa impattano, dopo l’out di Infante, Malengo tocca un singolo, poi Giovannini va strike-out. Di Fabio batte una valida interna al primo lancio, poi lo scatenato Celli realizza il secondo doppio della sua gara che firma il momentaneo pareggio (2-2). I Pirati potrebbero passare in vantaggio, ma Florian dopo aver riempito le basi concedendo la base ball a Noguera terminerà l’offensiva neroarancio facendo battere a Garbella una comoda volata al centro. Da qui in avanti la gara scorre via veloce, ma gli uomini di Ceccaroli non sapranno concretizzare due grandissime chances per sorpassare i rivali. La prima al sesto con la situazione di uomini agli angoli e un out sul neo entrato Cherubini, il ricevitore Giovannini toccherà un pessimo contatto che darà vita al doppio gioco difensivo. Nella parte bassa settimo Di Fabio si guadagna la base ball e ruba la seconda. Sul k girato di Celli, il corridore riminese è bravo ad arrivare in terza, ma Noguera e Garbella batteranno due facili rimbalzanti in diamante che decretano la fine dell’infruttuoso attacco. Ad inizio ottavo la svolta in negativo del match in pedana è salito Escalona al posto di un positivo Richetti. Il neo entrato passa in base ball Ferrini e viene castigato dal doppio del solito Epifano (2-3). Da qui in avanti cala il sipario sull’incontro con la T&A che approfitta delle sbavature dei pitcher Escalona e Teran non aiutati dalla difesa. La formazione di Nanni senza fare troppa fatica segnerà ben 5 punti che certificano lo sweep. Pirati anche in questa nefasta serata troppo discontinui nel box di battuta e nei momenti chiave è mancata la lucidità per fare la cosa giusta al momento giusto. Ora gli uomini di Ceccaroli dovranno leccarsi le ferite e preparsi al meglio per la decisiva sfida in chiave playoff contro un Parma Clima in salute reduce da un buon pareggio contro Bologna che così si ritrova ad una sola lunghezza dalla compagine riminese. Servirà il miglior Rimini in tutti i reparti per avere la meglio sulla formazione ducale che produce tanto in battuta ed ha trovato nel partente americano Testa una certezza nella partita degli stranieri.

Il prossimo impegno per la truppa riminese inizierà sul diamante dello Stadio dei Pirati contro il Parma Clima del manager Gerali (Venerdì 7 playball ore 20.30). Il giorno seguente la serie si trasferirà al Nino Cavalli di Parma per la seconda sfida in programma (sempre alle ore 20.30).

Gara 2

T&A San Marino 7

Rimini Baseball 2

T&A SAN MARINO: Poma ec (0/4), Ferrini 2b (0/3), Epifano int (3/5), Chiarini dh (3/5), Imperiali 1b (1/3), Reginato ed (1/4), Ermini es (1/3), Morreale r (1/4), Pulzetti 3b (1/4).

RIMINI BASEBALL: Celli ec (2/4), Noguera 2b (0/2), Garbella ed (0/4), Vasquez 1b (0/4), Caseres es (2/4), Infante int (0/4), Malengo dh (2/4), Giovannini r (0/3) (Bertagnon ph 0/1), Di Fabio 3b (1/3).

SUCCESSIONE PUNTEGGIO

T&A San Marino 200 000 032 = 7 bv 11 e 1

Rimini Baseball 110 000 000 = 2 bv 7 e 1

PRESTAZIONE LANCIATORI

Florian (i) rl 5.1 bvc 6 bb 2 so 2 pgl 1

Cherubini (W) rl 2.2 bvc 1 bb 1 so 1 pgl 0

Richetti (i) rl 7.0 bvc 8 bb 0 so 3 pgl 2

Escalona (L) rl 0.0 bvc 1 bb 1 so 0 pgl 2

Teran rl 1.0 bvc 2 bb 4 so 4 pgl 1

NOTE Doppi di Chiarini, Epifano, Pulzetti e Celli 2. Errori: Pulzetti e Noguera.

Pagina 2 di 5

FIBS - Federazione Italiana Baseball Softball

Erika Piancastelli è per la terza volta l'atleta dell'anno alla McNeese State University

Durante l'intervallo della partita di football americano fra McNeese State University e Northwestern State (Lake Charles, Louisiana) dello scorso 11 novembre, Erika Piancastelli ha ricevuto il Desmond Jones...

Gli Islanders Catania vincono le Italian Series Amateur 2017

Si è disputata in quel di Nettuno la prima edizione delle Italian Series Amateur 2017, manifestazione progettata e realizzata attraverso la Commissione Amatoriale FIBS presieduta...

Italia Softball: parte dalla riunione degli staff la stagione 2018

Come già avvenuto per il baseball, anche gli staff tecnici delle Nazionali di softball senior, U19, U16 e U13 si sono riuniti con il Consigliere...

Nasce la pagina Facebook COG Giovanile

Dopo una fase di test durata qualche giorno, annunciamo ufficialmente la nascita della pagina facebook FIBS - Commissione Organizzazione Gare Giovanile. La pagina vuole essere un...

Club Olimpico, Accademia, budget e debiti delle Società al centro dell’Ordine del Giorno

Si è svolta a Roma il 18 novembre una lunga riunione del Consiglio Federale, che ha deciso in merito a diverse, importanti materie. Ratificate le delibere...

News dal baseball internazionale

Ronald Acuña, 19 anni, MVP della Arizona Fall League

Published in: VideosRonald Acuña (19 anni, Atlanta Braves) è stato l'MVP della Arizona Fall League, campionato autunnale con vasta presenza di giovani prospetti. L'esterno ha battuto...

MVP 2017: Altuve svetta, Stanton sul filo di lana

Published in: 2017“Il bello del baseball è che possono giocare tutti.” Non c'è persona più calzante di Jose Altuve per dire tutto ciò. Lui, che...

Mercato - Il primo movimento è firmato A's-Mariners

Published in: 2017La prima “major transaction” dell’offseason non è arrivata via free agency bensì via trade, e non è un caso che tra i GM...

Cy Young awards: Tris e bis per Scherzer e Kluber

Published in: 2017Nell’attesa di scoprire i risultati delle elezioni per gli MVP di American e National League, ieri la MLB – nello studio di MLB...

2017, UNA STAGIONE DA RICORDARE PARTE 2^

Published in: 2017  La prima parte potete trovarla qui   Il business Particolare attenzione va rivolta anche ai campioni uscenti Chicago Cubs che a metà stagione avevano un record...

Le ultime gallerie fotografiche

Podcast

botr banner

Video Gallery

Quest’opera è rilasciata nei termini della licenza Creative Commons Attribuzione Non Commerciale – Condividi Allo Stesso Modo 4.0 (CC BY-NC-SA) il cui testo è disponibile alla pagina Internet http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/4.0/

Disclaimer

Baseball & Softball news è un progetto realizzato in collaborazione con FIBS - Federazione Italiana Baseball Softball. Un contenitore di notizie, video, fotografie dedicate al baseball italiano ed internazionale.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree