0

Nuovo tunnel di battuta per il Baseball Club Fossano

Dicembre 15th, 2017
E' stato inaugurato domenica 10 dicembre il nuovo tunnel di battuta ...
0

Seconda giornata della Winter Ball Cup 2017

Dicembre 15th, 2017
Domenica 17 dicembre  è in programma la seconda giornata di gare ...
0

La cronaca della quinta giornata della Western League

Dicembre 15th, 2017
Quinta giornata di Western League disputata nel palazzetto dello ...
0

Crocetta, una automedica per Gianni

Dicembre 14th, 2017
In occasione della cena sociale del 16 dicembre che si terrà presso ...
0

Oltretorrente, il 2017 si è concluso con la classica cena

Dicembre 14th, 2017
Nella splendida cornice del teatro “Al Parco” si è svolta nei giorni ...
0

Giuseppe Mazzanti alla Fortitudo Bologna per la stagione 2018

Dicembre 14th, 2017
Grande colpo per la società biancoblu che si assicura le prestazioni ...
0

Secondo arrivo dalla Bundesliga per il San Marino

Dicembre 08th, 2017
Il secondo arrivo di dicembre in casa T&A è Thomas De Wolf, che ...
0

Robin Penoyer head coach delle Thunders

Dicembre 08th, 2017
La società Castellana dopo un ottimo campionato in massima serie, con ...
0

Skatch Boves, Camilla Pellegrino vince il premio 'Studio e Sport 2017'

Dicembre 08th, 2017
Giovedì 7 dicembre Camilla Pellegrino è stata premiata dal Presidente ...
0

San Marino ufficializza l'arrivo di Juan Martin per la stagione 2018

Dicembre 04th, 2017
A dicembre, con la stagione ancora lontana, il San Marino Baseball ...
0

Rovigo, grande affluenza alla Serata delle Medaglie

Dicembre 03rd, 2017
Il mondo del batti e corri rodigino non smette mai di stupire. Nella ...
0

L'Euroacque Piacenza conclude la stagione 2017

Dicembre 03rd, 2017
Nella splendida cornice dell'Auditorium S.Ilario, l'Eurocque Baseball ...
0

23° Memorial Luca Vitali - Trofeo Giovani Marmotte

Dicembre 03rd, 2017
Torna puntuale la tradizionale kermesse invernale di ...
0

Andrea Mazzoni è il nuovo tecnico del Crocetta

Novembre 30th, 2017
Andrea Mazzoni torna a guidare la Farma. L’ultima stagione da manager ...
0

Oltretorrente, Daniele Saccò è il nuovo manager della squadra di serie B

Novembre 30th, 2017
Il Gruppo Oltretorrente è lieto di comunicare l’ingaggio come manager ...
0

Dopo Ambrosino, anche Federico Giordani approda a Nettuno sponda Academy

Novembre 29th, 2017
Ancora un importante movimento di mercato per il Città di Nettuno ...
0

Paolino Ambrosino ritorna a Nettuno

Novembre 29th, 2017
Ambrosino ritorna nella sua città dopo quattro bellissime stagioni ...
0

Gruppo Oltretorrente, 28o Torneo Unicef

Novembre 29th, 2017
L’associazione polisportiva giovanile dilettantistica Parma 2001, ...
0

Il VI premio Doriano Donnabella va a Carlo Passarotto

Novembre 26th, 2017
Il Consiglio del Milano, in base ai voti giunti da soci e amici del ...
0

Calendario Collecchio Baseball Softball 2018

Novembre 26th, 2017
La società Collecchio, in occasione della cena di fine stagione, ha ...

Dopo la conferma di Charlie Mirabal ed il ritorno di Sebastiano Poma a vestire la casacca del ParmaClima, la società ducale è riuscita ad assicurarsi un altro innesto per la stagione 2018 : Riccardo Paolini, giovanissimo interno classe 1999.

Fresco di un Mondiale U18, disputato in Canada i primi di settembre e nel quale è risultato come secondo miglior battitore della spedizione azzurra dietro solo a Seminati, Paolini ha trascorso l'ultima stagione in Serie A Federale con il Collecchio Baseball, costituendo un'importante risorsa per la squadra che ha sfiorato la promozione in IBL e che ha conquistato la sua prima Coppa Italia, e con la maglia dell'Euroacque Piacenza nel campionato giovanile Under18. Con la formazione collecchiese è stato autore di una media battuta di .326 e di 21 rbi in 95 turni utili, 31 le valide.

Il ragazzo, provvisto di doppio passaporto italiano e venezuelano, ha firmato un contratto pluriennale ed entra a far parte di quel gruppo di interni già costituito da giocatori importanti, quali Mirabal, Benetti e Gradali.

Paolini rappresenta solo uno degli ultimi giovani atleti che vestiranno la casacca pin-stripes ed è ulteriore prova dell'interesse e della fiducia del ParmaClima nei confronti di ragazzi provenienti da realtà nostrane, interesse e fiducia che hanno portato - e stanno tuttora portando - alla costruzione di un organico dotato di giovani affiancati da più esperti giocatori.

La scorsa settimana si è tenuto, con il sostegno di Cariparma Credit Agricole, la seconda sessione del Magic Camp.

Come sempre ospiti dello Junior Parma sul campo di via Parigi, si sono avvicinati 28 bambini e bambine per togliersi la voglia di baseball prima dell'inizio della scuola. Sotto la guida esperta del Capo Istuttore Ricardo Arrieta, coadiuvato dai coach Armenteros, del Colorno B.C., e Zbogar, sono volate per il campo tante battute e tanti tiri, ma anche risate e nuove amicizie!
Tanta la soddisfazione dei bambini, sia i nuovi arrivati che gli abitué, che hanno potuto perfezionare in una settimana tutti gli insegnamenti appresi nelle società di appartenenza, grazie alla ripetizione giornaliera, sia degli esercizi motori che tecnici. Inolte, un grande valore è dato dalla quantità di partitelle a squadre miste, in questa occasione per un totale di otto in cinque giorni, nei quali hanno affinato la competizione e la scaltrezza necessaria per migliorare in questo sport.
I ragazzi hanno avuto la possibilità di conoscere ed allenarsi con i giocatori del Parma Clima Baseball che si sono alternati per una graditissima visita al camp, tra di loro Mirabal, Benetti, Gerali, Deotto, Gradali, Santana e Castillo, che hanno garantito un'esperienza senza pari sul panorama!

Fondamentale anche l'intervento di Giuliano Masola, storico arbitro delle giovanili parmigiane, che ha ricordato ai ragazzi di usare l'immaginazione e di giocare anche fuori dal campo da baseball, che sia in cortile o al parco, con o senza palla, con o senza mazza.

Sembra di averla già vissuta una situazione simile, quella situazione in cui una partita può fare la differenza : è stato questo lo scenario in cui il Parma Clima si è trovato poco meno di un mese fa, quando era necessario ( e fondamentale ) evitare passi falsi per precludere qualsiasi possibile partecipazione ai play – off. In quel momento non tutte le speranze dipendevano dalla squadra ducale ma la casistica era più ampia, considerando che anche i risultati di Rimini avrebbero potuto fare la differenza ; stavolta, però, è diverso, tutto dipende solo ed esclusivamente dai giocatori di Gerali. Il Parma visto nelle due prime partite dei quarti di Coppa Italia non è stato sicuramente una squadra brillante, inerme in alcuni momenti ( Gara-1 ), sfortunata in altri ( Gara-2 ). In entrambi i casi ciò che è mancato è stata la forza di reagire ed il non esser riusciti ad imporre il proprio gioco ha sicuramente fatto la propria parte : lo testimoniano le statistiche, che vedono 12 punti subiti in due incontri ( contro gli 0 segnati ) ed appena 7 valide da parte di una squadra che si sa avere dei buoni battitori ( primo su tutti Charlie Mirabal, leader della squadra nel box di battuta in questa stagione ).

Giocare Gara-3 ( venerdì 8 settembre, ore 20.30 a Bologna ) sapendo di avere uno svantaggio di due gare e che questa potrà essere quella decisiva non è certo un punto favore; sapere di dover giocare fuori casa, senza l'apporto (seppur minimo) del proprio tifo al completo, è un altro svantaggio. Nonostante tutto, non sarebbe la prima occasione complicata dalla quale al Parma Clima è chiesto di uscire... E questo può essere un aiuto, perché si sa che l'esperienza insegna sempre qualcosa.

Si sapeva che non sarebbe stata una passeggiata... ma non fino a questo punto. La sconfitta in Gara-1 per manifesta che Bologna ha inferto al Parma Clima è un duro colpo e riporta i ducali con i piedi per terra, dopo il crescente entusiasmo prodotto dalle tre vittorie in stecca ottenute su Padule. Possono essere stati l'eccessiva spinta entusiastica, oppure l'aver sottovalutato ( sbagliando totalmente ) un avversario che già sulla carta non va preso alla leggera, magari un calo di attenzione... Possono essere stati tanti i fattori che hanno portato a questa sconfitta casalinga ma di certo questi alti – bassi non risultano produttivi per una squadra che si sa avere una grande potenziale quando vuole.

Per la prima partita dei quarti il manager Gerali si affida sul monte a Santana, che conduce le prime due riprese senza particolari problemi. Al terzo inning Bologna inizia a dare i primi segnali di minaccia, segnando i primi due punti, ed alla ripresa successiva si porta avanti di cinque lunghezze con i singolo di Grimaudo e Sabbatani. Il Parma Clima non riesce a rispondere in attacco e neanche il cambio sul monte (Petralia per Santana) sembra arrestare gli avversari : Flores ( arrivato in base su valida ) segna lo 0 – 6 su singolo di Ambrosino al centro e la situazione comincia a complicarsi. Al settimo la Fortitudo dà il colpo finale ai padroni di casa, con altri tre punti che si vanno ad aggiungere alla differenza sul tabellino, e la partita si chiude definitivamente all'ottava ripresa, con l'ultimo punto segnato da Flores per Bologna che mette fine alla possibile rimonta dei padroni di casa, incapaci di reagire nel box di battuta : risultato finale di 0 – 10.

Con 3 valide messe a segno (contro le 13 di Bologna), il Parma Clima perde la prima partita dei quarti di Coppa Italia ma tenterà di pareggiare la serie stasera in Gara-2, alle 20.30 presso lo stadio “ Nino Cavalli “ di Parma.

Finisce nello stesso modo in cui era iniziato il campionato del Baseball Novara, ovvero con due splendidi successi contro una delle formazioni storiche dell’IBL: se nel primo impegno agonistico ufficiale del 2017 i piemontesi erano infatti riusciti nell’impresa di sconfiggere in casa i vicecampioni d’Italia del Rimini, nell’ultima giornata del massimo torneo nazionale è stata Parma a uscire sconfitta entrambe le volte contro la formazione di manager Duarte, la prima volta al Provini, la seconda al Cavalli. Si è trattato di due partite combattute, in cui entrambe le squadre, che nulla avevano da chiedere alla propria classifica avendo già cristallizzato le proprie posizioni nei turni precedenti, si sono date battaglia senza esclusione di colpi, con Novara che ha mostrato maggior determinazione rispetto ai parmigiani, spariti dai match nei momenti decisivi. E ora appuntamento con la Coppa Italia: sarà Padova l’avversaria di Novara nel primo turno, il weekend prossimo al Plebiscito, quello successivo al Provini. Purtroppo, però, il duplice incontro contro Parma ha lasciato ai piemontesi un brutto ricordo, ovvero l’infortunio del lanciatore Jonnathan Aristil. Subentrato al partente Raul Ruiz, il dominicano, autore sino ad oggi di una stagione straordinaria, ha effettuato solo due lanci e poi si è bloccato chiedendo l’immediata sostituzione: i prossimi giorni saranno valutate le condizioni fisiche del giocatore che potrebbe non essere a disposizione del gruppo: davvero una brutta tegola per la squadra del presidente Pillisio.

Venendo alla cronaca degli incontri, nel primo match si sfidano i lanciatori stranieri, Ruiz contro Testa: si apre subito con un homerun di Mirabal, primo battitore affrontato dal partente di Novara. I piemontesi rispondono immediatamente e ribaltano il risultato grazie ad un errore difensivo su una valida di Bassani nella parte bassa del primo attacco. Al secondo inning il doppio di Angulo vale il 3-1 per il Novara. Al terzo ancora Mirabal protagonista per Parma: seconda apparizione al piatto e secondo homerun per lui. In questa ripresa arriva anche il punto del 3-3 grazie al singolo di Maestri a basi cariche.. Al sesto sul monte del Novara sale Aristil che incassa subito la valida in mezzo di Gradali e, come detto sopra, lascia subito spazio a Buffa che incassa il sacrificio di Gerali e il doppio di Piazza che portano il punteggio sul 4-3. I singoli di Mirabal, ancora lui, e Desimoni portano Parma sul 5-3. Al  settimo Novara ribalta la situazione: Dobboletta apre con un singolo e arriva in terza sulla valida di Loardi. Il sacrificio di Batista vale il 5-4, mentre l’homerun da due punti di Angulo segna il sorpasso. Novara continua a spingere e all’ottavo allunga. La base a Di Battista e i singoli di Pizzorni e Loardi riempiono il diamante. Il singolo di Batista porta a casa i due punti dell’8-5 finale per Novara.

Nel secondo incontro, invece, sul monte di lancio salgono Bassani per Novara e Pomponi per Parma: nei primi tre inning tutte e due le squadre hanno buone opportunità, ma lasciano due uomini sulle basi a testa ed il punteggio resta sullo 0-0. Gli ospiti sono i primi a passare in vantaggio (0-1) al quarto, dopo la successione di valide Angulo, Alvarez, Di Battista, ma i padroni di casa recuperano una ripresa più avanti grazie al solo homer di Scalera. Novara scappa via definitivamente all’ottavo inning: riempie le basi con un singolo e due basi, poi passa in vantaggio con un walk concesso da Santana che manda a punto Angulo, poi il singolo di Dobboletta fa completare il giro delle basi a Pizzorni e Buffa per il 4-1. Batista ripulisce il diamante con un doppio che mette altri tre punti sul tabellone per il 7-1, dopodiché un fuoricampo da 2 punti di Angulo, il decimo della sua incredibile stagione, manda i piemontesi sul 9-1 e chiude di fatto l’incontro. D’Amico e Cadoni, per il nono, non hanno difficoltà a gestire gli ultimi inning e portano Novara alla vittoria.

Ultimo turno di IBL per il Baseball Novara che affronterà Parma in un double header che si disputerà ancora una volta a campi alterni, come spesso è capitato in questa stagione. Questo venerdì sera, alle ore 21, presso il Provini della cittadina piemontese sfida tra lanciatori stranieri con la coppia Ruiz – Aristil che attenderà quella Testa – Gonzalez. Al Cavalli di Parma, invece, sabato sera la rivincita, con Alex Bassani che si confronterà o con Rivera o con Pomponi, partente dell’ultimo match contro Padova.

Le due squadre affronteranno le partite con spirito sereno non avendo alcun obiettivo per la post-season: Novara è ormai sicuramente sesta, mentre Parma è quinta e nell’ultima giornata disputata, pareggiando con Padova, è rimasta irrimediabilmente distanziata da Rimini per il quarto e ultimo posto valido per i playoff.

Proprio i patavini saranno l’avversario designato per Novara nel primo turno di Coppa Italia, secondo obiettivo stagionale per la squadra del presidente Pillisio; la formula del torneo prevede nella prima fase delle sfide incrociate tra le squadre classificatesi tra il 5° e l’8° posto. Per i novaresi, i primi due incontri si terranno al Plebiscito di Padova il prossimo weekend, gli altri due (e l’eventuale bella) si svolgeranno invece l’ultimo fine settimana di agosto al Provini di Novara. In caso di passaggio del turno, rientreranno in gioco poi le altre squadre eliminate nelle semifinali scudetto.

Ma ora la testa è ancora al campionato per dimostrare che le buone impressioni suscitate nell’ultimo confronto giocato contro la capolista San Marino: se poi si pensa che nel primo match è arrivata la settima sconfitta stagionale per un solo punto, ancora una volta dopo una rimonta subita, non si può che sottolineare come il divario tra la formazione di manager Duarte e i team di vertice si sia davvero ridotto. Ultimi obiettivi stagionali anche per due dei giocatori più rappresentativi della buona stagione dei novaresi: Oscar Angulo, con i due homerun battuti contro San Marino, ha infatti superato il bolognese Marval nella speciale classifica dei fuoricampisti e contro i parmigiani tenterà di mantenere la vetta. Jonnathan Aristil, invece, con i 7 battitori messi al piatto venerdì scorso ha raggiunto la straordinaria quota di 88, pareggiando Uviedo nella graduatoria per maggiori strike out ottenuti, secondo quindi a pari merito dietro l’irraggiungibile sanmarinese Quevedo, seppur la percentuale di K per match, pari a 12,64, sia decisamente la migliore dell’intero torneo.

Pagina 1 di 6

FIBS - Federazione Italiana Baseball Softball

A Bologna la FIBS incontra i rappresentati degli atleti delle società

Continua il dicembre di lavoro della Federazione che sabato 16 presso la consueta sede del CR FIBS Emilia Romagna si confronterà su vari temi con...

La Fortitudo Bologna annuncia l'acquisto di Giuseppe Mazzanti

Nel tradizionale pranzo degli auguri di Natale, la Fortitudo Bologna festeggia un regalo non da poco, assicurandosi le prestazioni di Giuseppe Mazzanti per la stagione...

Gli appuntamenti dei tryout per la Nazionale U12 baseball

Con lo sguardo all'Europeo di Budapest in programma dal 2 all'8 luglio 2018, lo staff del Team Italia ha comunicato gli appuntamenti dei tryout 2018...

Dai Winter Meetings una collaborazione sempre più stretta fra FIBS e MLB, anche in chiave...

È stata una missione intensa e faticosa, ma molto efficace quella che ha vissuto la delegazione FIBS, guidata dal Presidente Andrea Marcon, negli Stati Uniti,...

Il Baseball Softball Marche LAB organizza uno stage ad Ancona per la categoria U12

Domenica 17 Dicembre presso il PalaVeneto di Ancona dalle 9.30 alle 18.00 si terrà uno stage organizzato dal Baseball Softball Marche LAB riservato agli atleti...

News dal baseball internazionale

Squadre scatenate per l’acquisto dei rilievi

Published in: 2017Qualche anno fa si spendevano fiumi di parole sui soldi spesi per acquistare un partente. La situazione di Zack Greinke, firmato per 32...

Put a halo on Ian Kinsler

Published in: 2017Era dall’inizio del mercato invernale che i Los Angeles Angels erano in cerca di un seconda base. Dopo varie indiscrezioni e ricerche, la...

Marcell Ozuna è il nuovo slugger dei Cardinals

Published in: 2017Pochi minuti dopo la "denuncia" dell'agente Scott Boras per la svendita affrettata dei Miami Marlins, la franchigia della Florida piazza un'altra mossa che...

Il gomito di Shohei Ohtani è danneggiato

Published in: 2017Sembrava troppo idilliaco il sodalizio Angels - Shohei Ohtani, ma qualche retroscena emerso martedì ha gettato qualche ombra sulla salute dell'ex Nippon Ham Fighter. La...

La Gara 7 di Jack Morris: Il neo Hall-of-Famer la ricorda, con Smoltz

Published in: VideosIl miglior pitching duel in una Gara 7: era il 1991, erano gli Atlanta Braves e i Minnesota Twins. Con l'elezione a Cooperstown...

Le ultime gallerie fotografiche

Podcast

botr banner

Video Gallery

Quest’opera è rilasciata nei termini della licenza Creative Commons Attribuzione Non Commerciale – Condividi Allo Stesso Modo 4.0 (CC BY-NC-SA) il cui testo è disponibile alla pagina Internet http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/4.0/

Disclaimer

Baseball & Softball news è un progetto realizzato in collaborazione con FIBS - Federazione Italiana Baseball Softball. Un contenitore di notizie, video, fotografie dedicate al baseball italiano ed internazionale.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree