0

Nuovo tunnel di battuta per il Baseball Club Fossano

Dicembre 15th, 2017
E' stato inaugurato domenica 10 dicembre il nuovo tunnel di battuta ...
0

Seconda giornata della Winter Ball Cup 2017

Dicembre 15th, 2017
Domenica 17 dicembre  è in programma la seconda giornata di gare ...
0

La cronaca della quinta giornata della Western League

Dicembre 15th, 2017
Quinta giornata di Western League disputata nel palazzetto dello ...
0

Crocetta, una automedica per Gianni

Dicembre 14th, 2017
In occasione della cena sociale del 16 dicembre che si terrà presso ...
0

Oltretorrente, il 2017 si è concluso con la classica cena

Dicembre 14th, 2017
Nella splendida cornice del teatro “Al Parco” si è svolta nei giorni ...
0

Giuseppe Mazzanti alla Fortitudo Bologna per la stagione 2018

Dicembre 14th, 2017
Grande colpo per la società biancoblu che si assicura le prestazioni ...
0

Secondo arrivo dalla Bundesliga per il San Marino

Dicembre 08th, 2017
Il secondo arrivo di dicembre in casa T&A è Thomas De Wolf, che ...
0

Robin Penoyer head coach delle Thunders

Dicembre 08th, 2017
La società Castellana dopo un ottimo campionato in massima serie, con ...
0

Skatch Boves, Camilla Pellegrino vince il premio 'Studio e Sport 2017'

Dicembre 08th, 2017
Giovedì 7 dicembre Camilla Pellegrino è stata premiata dal Presidente ...
0

San Marino ufficializza l'arrivo di Juan Martin per la stagione 2018

Dicembre 04th, 2017
A dicembre, con la stagione ancora lontana, il San Marino Baseball ...
0

Rovigo, grande affluenza alla Serata delle Medaglie

Dicembre 03rd, 2017
Il mondo del batti e corri rodigino non smette mai di stupire. Nella ...
0

L'Euroacque Piacenza conclude la stagione 2017

Dicembre 03rd, 2017
Nella splendida cornice dell'Auditorium S.Ilario, l'Eurocque Baseball ...
0

23° Memorial Luca Vitali - Trofeo Giovani Marmotte

Dicembre 03rd, 2017
Torna puntuale la tradizionale kermesse invernale di ...
0

Andrea Mazzoni è il nuovo tecnico del Crocetta

Novembre 30th, 2017
Andrea Mazzoni torna a guidare la Farma. L’ultima stagione da manager ...
0

Oltretorrente, Daniele Saccò è il nuovo manager della squadra di serie B

Novembre 30th, 2017
Il Gruppo Oltretorrente è lieto di comunicare l’ingaggio come manager ...
0

Dopo Ambrosino, anche Federico Giordani approda a Nettuno sponda Academy

Novembre 29th, 2017
Ancora un importante movimento di mercato per il Città di Nettuno ...
0

Paolino Ambrosino ritorna a Nettuno

Novembre 29th, 2017
Ambrosino ritorna nella sua città dopo quattro bellissime stagioni ...
0

Gruppo Oltretorrente, 28o Torneo Unicef

Novembre 29th, 2017
L’associazione polisportiva giovanile dilettantistica Parma 2001, ...
0

Il VI premio Doriano Donnabella va a Carlo Passarotto

Novembre 26th, 2017
Il Consiglio del Milano, in base ai voti giunti da soci e amici del ...
0

Calendario Collecchio Baseball Softball 2018

Novembre 26th, 2017
La società Collecchio, in occasione della cena di fine stagione, ha ...

Nel roster del Banco di Sardegna Nuoro Softball edizione 2017, Danielle Fonseca, Americana di San Francisco, 23 anni, laureata in “Business Marketing” alla UCCS (University of Colorado Colorado Springs). Una grande voglia di mettersi in gioco, l’impegno costante negli allenamenti, l’umiltà di riconoscere quanto sia diverso giocare a softball negli States rispetto all’Italia ma mettersi a disposizione della squadra e cercare di dare il massimo,  il meglio che può in campo. Da qualche mese al Banco di Sardegna Nuoro Softball, un rendimento in crescita, lo ha dimostrato a suon di strike out contro il Collecchio terzo in classifica lo scorso sabato: partita vinta, nessun punto concesso alle avversarie, in pedana di lancio ha deciso lei la partita.

“Ho iniziato a giocare a softball a sei anni, ma solo a nove ho iniziato a formarmi come lanciatrice. Nella scuola media ho praticato anche calcio, ad un certo punto però il softball mi ha conquistata definitivamente, così l’ho scelto per sempre. Ho giocato a softball nella squadra del College – ci racconta la Fonseca – sono stata scelta come lanciatrice ma non ho lanciato fino al terzo anno di Università. I primi due anni giocavo prima base ed esterno destro, ed ero tra i battitori. Ho ottenuto con la squadra dell’Università la più lunga sequenza di battute valide in 24 partite consecutive, inoltre sono al quinto posto di sempre per numero di fuori campo realizzati: 36 in quattro anni, 25 nei due anni finali degli studi”. “Dani” così viene chiamata in famiglia ed in squadra, è stata selezionata nella squadra “All Conference”, che riunisce in una sorta di “All Star” i migliori elementi tra le giocatrici di softball di tutti i College americani.

Una famiglia di sportivi, quella di Danielle Fonseca, ma nessun precedente nel softball, almeno non a livelli professionistici.

Attualmente Danielle è l’unica in famiglia a praticare attività agonistica. Cresciuta con un fratello che giocava a calcio, ed il papà giocatore di pallacanestro e football durante la scuola superiore, e dal quale è convinta di aver ereditato le sue abilità atletiche.  Nel raccontare la sua esperienza in Italia,  non ha dubbi, ci sono dei punti fermi: “Finora la mia  vita a Nuoro è stata tutta una grande esperienza – racconta – con aspetti positivi e negativi. Ovviamente perdere tante partite è stato molto brutto, ma è stato bello vedere la squadra crescere e le ragazze più giovani imparare e diventare giocatrici migliori. E’ davvero una squadra molto giovane, è stato bello anche insegnare loro quello che ho imparato nel mio Paese. Anche se il nostro percorso in campionato non è stato positivo, la classifica ci farà giocare i play out, ritengo ci sia una grande differenza  dalla squadra di inizio stagione ad oggi: ognuna di noi è migliore rispetto a quando abbiamo iniziato la stagione.

Devo dire inoltre, che già dopo un paio di mesi ho capito che in questo posto avrei vissuto una grande esperienza umana, oltre che sportiva. Non avevo visitato la Sardegna prima, ho la grande fortuna di viaggiare, e visitare una terra meravigliosa!”.

Banco di Sardegna Nuoro: 88/cf Corda, 52/2b D’Andrea, 1/p Fonseca, 0/ss Fama, 55/1b Musitelli, 23/c Corbellini, 5/3b Piras, 3/rf Gnani, 10/dp Mastino, 8/lf Sini. In gara due: 1/lf Fonseca, 0/3b Fama, 34/ss Pirisinu, 6/dp Pala, 24/p Brandino.

Kampo Labadini Collecchio: 11/cf Lori, 38/2b Ravanetti, 27/c Chiesa, 13/p Zavaroni, 26/1b Zerbini, 16/lf Fattori, 21/dp Cenzon, 7/rf Colonna, 8/ss Bernardi, 50/3b Melegari. In gara due: 14/p Ablondi, 13/rf Zavaroni, 87/dp Scarnacasaccio, 3/ph Bonazzi.

Arbitri: Pinto, Soliani.

Torna alla vittoria il Banco di Sardegna Nuoro Softball, che nell’ultima giornata di regular season di Italian Softball League ha affrontato il Kampo Labadini Collecchio in trasferta. Ottimo il debutto della statunitense Amanda Fama, che mette il sigillo personale a gara uno con un fuori campo al settimo inning, chiudendo a favore dalla formazione nuorese la prima partita col risultato di 1-0. Da segnalare l’ottima prestazione dell’altra Americana, californiana anche lei, Danielle Fonseca, padrona assoluta della pedana di lancio è riuscita a tenere a zero le mazze avversarie con i suoi lanci e la collaborazione di una difesa stavolta all’altezza.

Valanga di punti da parte di entrambe le formazioni in gara due, terminata con la vittoria per 9-7 solo all’ultimo attacco a favore del Collecchio. Il primo attacco nuorese è il moto d’orgoglio, atteso una stagione intera: subito in vantaggio, grazie ad una sequenza di azioni efficaci con D’Andrea, Fonseca, Fama, Corbellini, che portano il Banco di Sardegna in vantaggio 4-0. Banco di Sardegna da qualche giorno affidato a Marina Centrone, dopo che Jorge Navarro Valdespino è dovuto rientrare a Cuba.

Nel terzo inning le nuoresi ci credono ed incrementano il vantaggio grazie a Musitelli e Fonseca, quel 6-0 diventa la luce in fondo al tunnel, non cambierà le cose ai fini della classifica, ma fa morale. Nello stesso inning emerge il Collecchio, causa anche il crollo di Elisa Brandino, sommersa di valide dai battitori avversari: nello spazio di due inning il Collecchio realizza sette punti portandosi in vantaggio, la difesa nuorese perde la concentrazione e commette troppi errori regalando letteralmente la partita. Accenna ad una reazione nel quinto inning il Banco, grazie a Moira D’Andrea e Danielle Fonseca, che portano a casa base il pari. Mentre si pensa già alla possibilità dell’extra inning, il Collecchio è più lucido e mette in sequenza abbastanza valide sui lanci di Brandino, decisamente inefficace. Il finale premia la formazione emiliana, che si aggiudica la partita per 9-7.

Chiusa la regular season, si aspetta che la FIBS definisca il calendario di playoff scudetto e playout salvezza, che si disputeranno a Settembre.

Gli altri risultati del girone A: Legnano-Caronno 2-3  5-7; Bollate-Saronno 14-2  2-1;

Classifica: Bollate 850, Caronno 650, Collecchio 600, Saronno 550, Legnano 200, Nuoro 150.

La Taurus Old Parma pareggia a Forlì contro il Poderi Dal Nespoli, perdendo gara-1 per 11-0 nel alla quarta ripresa per manifesta e vincendo 5-4 nella replica della quarta giornata di ritorno del girone B dell’Italian softball League. Nel primo incontro la Taurus ha subito cinque punti al primo, uno al secondo e cinque al terzo inning. Due le valide realizzate dal box con Nicole Gaita in avvio e Maria Vittoria Voltari alla terza ripresa.

Nella replica, le gialloblù effettuano quattro colpi al primo e il punto decisivo nel corso del quarto inning. Nel cerchio secondo successo stagionale per la cubana Merlys Gonzalez, mentre nel box doppio colpito da Ilaria Chiari. In avvio segnano l’americana Andrea Marie Filler, colpita dal lanciatore, sulla valida di Melissa Mazzoni, Gaita, in base su valida, su palla mancata, Melissa Mazzoni su volata di sacrificio di Anna Giulia Mancini e Francesca Contini, salva su errore, sul doppio di Chiari. Al quarto come detto la Taurus infila la gemma della vittoria, con Filler, in base dopo un singolo, su scelta difesa di Mazzoni.

Una scena già vista, quella offerta dal Banco di Sardegna Nuoro Softball alla terza giornata del girone di ritorno, nell’Italian Softball League 2017, girone A.

Il confronto col Saronno tutto italiano si è dimostrato ìmpari per la formazione del Nuoro, che ha subìto due sconfitte: 5-0 e 4-3, relegando la formazione sarda ancora all’ultimo posto in classifica. Il Saronno decide gara uno in appena tre inning, tanti ne bastano alla squadra di casa per avere ragione del Nuoro. Da segnalare giusto i doppi di Fonseca e Corbellini, ma anche tanti errori in difesa. Il manager, Jorge Navarro Valdespino: “In gara uno prestazione mediocre dell’attacco, con due sole valide, qualche difficoltà della nostra lanciatrice, molti errori della difesa ed altri tecnici e tattici, hanno contribuito al risultato negativo. In gara due Fonseca ha lanciato abbastanza bene, ma abbiamo commesso troppi errori. Realizzare due punti nel quinto inning ci hanno fatto sperare in un altro risultato finale, ma la lanciatrice del Saronno (e della nazionale) è stata molto brava. Abbiamo subìto un doppio gioco difensivo (due eliminazioni nella stessa azione), lasciato sulle basi ben 6 corridori, 9 palle sprecate. Pesa sul risultato finale un eccessivo numero di errori della difesa, mentre in attacco si sono distinte Corbellini, Lopez, Fonseca, Pirisinu, Musitelli, e Piras”.

In gara due Nuoro parte con il doppio di Lopez, ma è il Saronno ad andare in vantaggio nel suo turno di attacco. Arriva Anna Pirisinu nel secondo inning a realizzare un gran triplo che dà la carica al Banco di Sardegna, la stessa atleta riuscirà a realizzare il primo punto nuorese sia pure con la complicità di un errore difensivo delle lombarde. Gara equilibrata fino al quinto inning quando la partita viene interrotta a causa della pioggia per  dieci minuti, ed alla ripresa il Saronno approfitta di una sequenza di errori nuoresi e mette a segno ben 3 punti in sequenza rapida. Il Banco di Sardegna tenta la reazione della disperazione: singolo di Lopez, doppio di Musitelli, triplo di Erika Piras e punti di Fonseca e Musitelli che portano il parziale sul 4-3. La reazione nuorese si ferma qui, peccato perché in questa fase la formazione di Jorge Navarro Valdespino ha messo sul diamante una serie di battute da applauso. Il finale è ancora del Saronno, che gestisce meglio il campo e porta a casa l’intera posta in palio.

Teresa Corda, esterno del Nuoro: “Commettiamo troppi errori in difesa, anche in attacco siamo state quasi assenti soprattutto in gara 1. Nella seconda partita è andata meglio, gara più equilibrata ma nei momenti decisivi è mancata la difesa”.

Un noto esperto di baseball e softball, che era presente sugli spalti a Saronno: “La squadra nuorese è indietro di…8 partite. Se ci fosse  stato questo organico fin dall’inizio del campionato la classifica sarebbe stata diversa. Le nuoresi dimostrano carenze nei fondamentali della difesa, in alcuni elementi anche nella battuta. Non si capisce però come non trovino una prima in battuta con una media alta di arrivi in base. Come partire già con un out”. Si dice il peccato, ma non il peccatore.

Sabato prossimo arriverà a Nuoro il Bollate primo in classifica, occasione d’oro per una reazione attesa da troppo tempo che almeno possa essere d’orgoglio e di buon auspicio per il finale di stagione e l’auspicata salvezza.

Banco di Sardegna Nuoro, starters: 88/lf Corda; 23/c Corbellini; 21/3b Lopez; 1/cf Fonseca; 55/1b Musitelli; 54/ss D'Andrea; 8/dp Sini; 5/2b Piras; 3/rf Gnani; 24/p Brandino: In gara due: 88/cf Corda, 23/3b Corbellini, 21/c Lopez, 1/p Fonseca, 55/1b Musitelli, 34/dp Pirisinu, 8/lf Sini.

Saronno, starters: 51/c Rotondo; 24/rf Pellegrino; 2/1b Soldi; 3/ss Nicolini Ari; 28/p Nicolini Ali; 11/3b Grazzi; 12/dp Soffiantini; 31/lf Brugnoli; 38/cf Bettinsoli; 4/2b Betti. In gara due: 24/cf Pellegrino, 2/rf Soldi, 4/3b Betti, 29/1b Minari, 7/dp Fabrizi, 38/lf Bettinsoli, 1/2b Cozzi.

Continua la serie negativa del Banco di Sardegna Nuoro Softball, che subisce un’altra doppia sconfitta e stavolta davanti al pubblico di casa: 3-0 in gara uno, ben più pesante il 22-2 in soli 3 inning in gara due, ad opera del Kampo Labadini Collecchio.

Gara uno inizia con un certo equilibrio nei primi 3 inning, ma al quarto il Collecchio mette a segno il punto del vantaggio, in seguito ad un doppio di Zavaroni. Danielle Fonseca per il Banco di Sardegna in pedana di lancio è abbastanza efficace, non si può dire lo stesso per la difesa nuorese che commette molti errori, consentendo alle avversarie di arrivare sulle basi. Al quinto inning di gara uno il Collecchio inizierà la sequenza dei numerosi fuori campo realizzati nelle due gare odierne: è Moreland a metterlo a segno, aggiungendo un altro punto per la sua squadra. Ha quasi sempre corridori nelle basi la formazione emiliana, nel sesto inning realizza un altro punto, dopo il triplo di Melegari e chiude la gara col finale di 3-0.

Gara due è stata un vero tiro al bersaglio, breve, densa di contestazioni ed errori (per lo più del Nuoro). Il Collecchio realizza subito una valida e poco dopo si porta in vantaggio. Nel secondo inning, su richiesta dei dirigenti ospiti l’arbitro capo, Fabrizi, sospende la partita per qualche minuto: viene contestato alla lanciatrice del Nuoro, Anna Pirisinu, un “illegal pitch”, praticamente un’esecuzione non corretta del lancio. Discussione in campo, sostituzione della Pirisinu con la debuttante Claudia Scotto, che suo malgrado si trova in una situazione scomoda, senza alcuna esperienza di softball in ISL. L’incolpevole Scotto subisce sette singoli, tre doppi e due fuoricampo per un totale di 15 punti nel solo secondo inning. Nuoro accenna una reazione, Musitelli avanza in base per somma di ball, Liori realizza un doppio, serie di azioni concitate ma arrivano due punti per la formazione di casa. La reazione del Banco si ferma qui, continua impietosa invece quella del Collecchio: fuoricampo da due punti, due singoli, aiutato da numerosi errori della difesa nuorese, mette a segno altri sei punti. Insufficienti il doppio di Lopez ed il singolo di Fonseca nel terzo inning, per una formazione che resta in fondo alla classifica dopo un pesantissimo 22-2 in appena tre inning.

Provvidenziale –si spera- la sosta del campionato prevista per la prossima settimana, per l’impegno della Nazionale seniores del nuovo manager Enrico Obletter, che sarà impegnata nel Torneo della Repubblica. Si riprende il 10 Giugno, ancora con un impegno casalingo per il Nuoro, che riceverà il Legnano.

Gli altri risultati del girone A: Legnano-Caronno 2-9, 0-1; Bollate-Saronno 0-1, 2-0.

Classifica al termine del girone di andata: Bollate 800, Collecchio 700, Caronno e Saronno 600, Legnano 200, Nuoro 100 punti.

Labadini Collecchio: 10/2b Moreland, 11/lf Lori, 27/c Chiesa, 13/cf Zavaroni, 16/rf Fattori, 25/1b Tagliavini, 87/dp Scarnacasaccio, 50/3b Melegari, 8/ss Bernardi, 41/p Foley.
In gara due: 10/ss Moreland, 13/p Zavaroni, 16/cf Fattori, 7/rf Colonna, 12/2b Melassi,

Banco Sardegna Nuoro: 88/lf Corda, 23/3b Corbellini, 21/c Lopez, 1/p Fonseca, 55/1b Musitelli, 19/cf Liori, 34/dp Pirisinu, 3/rf Gnani, 54/ss D'Andrea, 7/2b Cherubini.
In gara due: 23/c Corbellini, 21/3b Lopez, 1/1b Fonseca, 55/ss Musitelli, 34/p Pirisinu, 6/dp Pala, 14/p Scotto.

Carlotta Mori, Taurus Old Parma, copyrigths PhotobassDoppia sconfitta per la Taurus Old Parma, che a Bologna nel recupero della quinta giornata del girone B dell’Italian softball League cede al Tecnolaser Europa Pianoro nel completamento di gara-1 per 11-0 al quarto per manifesta inferiorità e nella replica per 3-2 al tie-break all’undicesima ripresa dopo lo 0-0 al settimo. Nel primo incontro le gialloblù hanno subito quattro punti in avvio e sette alla terza ripresa inning. Al terzo base ball per Cinzia Reverberi e valida di Carlotta Mori. Alice Ghillani ottiene un singolo al quarto con due out ma Contini è la terza eliminata.

Nella replica, da registrare la buona prova della lanciatrice cubana Merlys Gonzales. La Taurus ha realizzato un punto all’ottavo e uno al decimo inning, mentre il Pianoro ha prodotto una segnatura all’ottavo, uno al decimo e quello decisivo, all’ undicesimo inning. In avvio, valida di Francesca Contini, con due eliminati, che avanza in seconda su palla mancata. Al terzo con due eliminati, singolo dell’americana Filler che ruba la seconda prima che battuta di Gaita finisse al volo. Opportunità gialloblù al quarto: valida di Contini, bunt valido di Mazzoni, Contini ruba la terza e Mazzoni la seconda su palla mancata dal ricevitore ma l’Old Parma non riesce a segnare. Al sesto la valida di Gaita non ha alcun seguito. All’ottavo, primo inning supplementare, Lottici parte dalla seconda come da regolamento, Ilaria Chiari pinch runner, sacrificio di Reverberi, Filler riceve la base intenzionale.Con basi piene, dopo la battuta in doppio gioco di Gaita e una doppia rubata Reverberi segna l’1-0 su lancio pazzo. Il Pianoro però pareggia subito i conti (1-1) al cambio campo. Dopo il nulla di fatto al nono, al decimo è Ghillani a partire dalla seconda, avanzare in terza sul sacrificio di Giovanardi e raddoppiare (2-1) su errore. La formazione bolognese pareggia di nuovo (2-2) al cambio campo prima di effettuare la terza decisiva segnatura (3-2).

Pagina 1 di 2

FIBS - Federazione Italiana Baseball Softball

A Bologna la FIBS incontra i rappresentati degli atleti delle società

Continua il dicembre di lavoro della Federazione che sabato 16 presso la consueta sede del CR FIBS Emilia Romagna si confronterà su vari temi con...

La Fortitudo Bologna annuncia l'acquisto di Giuseppe Mazzanti

Nel tradizionale pranzo degli auguri di Natale, la Fortitudo Bologna festeggia un regalo non da poco, assicurandosi le prestazioni di Giuseppe Mazzanti per la stagione...

Gli appuntamenti dei tryout per la Nazionale U12 baseball

Con lo sguardo all'Europeo di Budapest in programma dal 2 all'8 luglio 2018, lo staff del Team Italia ha comunicato gli appuntamenti dei tryout 2018...

Dai Winter Meetings una collaborazione sempre più stretta fra FIBS e MLB, anche in chiave...

È stata una missione intensa e faticosa, ma molto efficace quella che ha vissuto la delegazione FIBS, guidata dal Presidente Andrea Marcon, negli Stati Uniti,...

Il Baseball Softball Marche LAB organizza uno stage ad Ancona per la categoria U12

Domenica 17 Dicembre presso il PalaVeneto di Ancona dalle 9.30 alle 18.00 si terrà uno stage organizzato dal Baseball Softball Marche LAB riservato agli atleti...

News dal baseball internazionale

Squadre scatenate per l’acquisto dei rilievi

Published in: 2017Qualche anno fa si spendevano fiumi di parole sui soldi spesi per acquistare un partente. La situazione di Zack Greinke, firmato per 32...

Put a halo on Ian Kinsler

Published in: 2017Era dall’inizio del mercato invernale che i Los Angeles Angels erano in cerca di un seconda base. Dopo varie indiscrezioni e ricerche, la...

Marcell Ozuna è il nuovo slugger dei Cardinals

Published in: 2017Pochi minuti dopo la "denuncia" dell'agente Scott Boras per la svendita affrettata dei Miami Marlins, la franchigia della Florida piazza un'altra mossa che...

Il gomito di Shohei Ohtani è danneggiato

Published in: 2017Sembrava troppo idilliaco il sodalizio Angels - Shohei Ohtani, ma qualche retroscena emerso martedì ha gettato qualche ombra sulla salute dell'ex Nippon Ham Fighter. La...

La Gara 7 di Jack Morris: Il neo Hall-of-Famer la ricorda, con Smoltz

Published in: VideosIl miglior pitching duel in una Gara 7: era il 1991, erano gli Atlanta Braves e i Minnesota Twins. Con l'elezione a Cooperstown...

Le ultime gallerie fotografiche

Podcast

botr banner

Video Gallery

Quest’opera è rilasciata nei termini della licenza Creative Commons Attribuzione Non Commerciale – Condividi Allo Stesso Modo 4.0 (CC BY-NC-SA) il cui testo è disponibile alla pagina Internet http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/4.0/

Disclaimer

Baseball & Softball news è un progetto realizzato in collaborazione con FIBS - Federazione Italiana Baseball Softball. Un contenitore di notizie, video, fotografie dedicate al baseball italiano ed internazionale.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree